ALBANIA: SOCIALISTI, DATI ECONOMICI MANIPOLATI DAL GOVERNO

(AGI) - Tirana, 26 giu. - ” Il governo e l’INSTAT- Istituto statale di statistica- manipolano i dati sulla economia del Paese”. L’ accusa arriva dal Partito socialista albanese che oggi ha insediato il “Consiglio economico”, nuova struttura diretta dall’ex governatore della Banca centrale Shkelqim Cani e di cui fanno parte diversi economisti. Per il leader socialista Edi Rama la nascita di questa nuova struttura cade nel momento in cui l’economia del paese e’ ” in piena mancansa di trasparenza” .”La credibilita’ delle cifre ufficiali e’ caduta perche’ si sta imbrogliando sensibilmente, l’economia del paese ha una mancanza piena di trasparenza” ha dichiarato Rama citando la forte flessione delle entrate da tassazione delle attivita’ produttive degli enti locali a conferma della crisi negata dal governo centrale. Anche l’ex governatore della Banca centrale Cani ha sottolineato le difficolta’ del sistema bancario e l’impennata dei crediti in sofferenza. Per il deputato Ilir Beqia ” INSTAT con i dati economici pubblicati testimonia che sta abusando del suo lavoro. Ogni giorno di piu’ si imbroglia con i dati sulla economia”.(AGI) Cle