15 oggetti vintage e rari che oggi valgono una fortuna: lista

0
2962

Se possiedi uno di questi 15 oggetti vintage e rari, potresti essere in possesso di una fortuna senza saperlo. La nostra lista ti guiderà alla scoperta di una serie di oggetti che oggi valgono una piccola fortuna e che potrebbero essere rivenduti guadagnando un bel po’ di soldi. Esistono oggetti che, col passare del tempo, nonostante vengano superati dalle nuove tecnologie, possono davvero valere molto per collezionisti e per la loro rarità. Scopriamo insieme quali sono questi oggetti e perché oggi valgono una fortuna.

15 oggetti vintage e rari che oggi valgono una fortuna: lista

I primi tre oggetti riguardano il mondo Apple: esemplari datati di oggetti tecnologici della “mela” possono infatti oggi davvero valere moltissimo. Scopriamo qui quali oggetti Apple potresti avere conservati che potrebbero rivelarsi un tesoro.

  • Apple Lisa
    L’Apple Lisa è uno dei primi esemplari di computer marcato Apple. Si tratta di un computer che oggi è davvero raro ma che rappresenta una pietra miliare per l’epoca del computing e dell’informatica. Oggi un esemplare di Apple Lisa funzionante è davvero considerato un tesoro perché il suo valore ha superato i 9000€.
  • Apple iPhone 1
    Il primo iPhone è l’oggetto che ha cambiato l’utilizzo e la produzione dei telefoni cellulari: si tratta del primo smartphone e all’epoca causò file all’esterno dei negozi in tutto il mondo. Oggi, un modello funzionante di iPhone1 può arrivare a costare anche oltre i 1.000 €.
  • Apple iPod 1a generazione
    Anche il primo iPod ha un valore incredibile: può valere fino a 4000 €uro soprattutto per i suoi contenuti, visto che il dispositivo non può essere più gestito da iTunes, passato alle versioni successive e non più compatibile. Se non ci avete rinunciato e avete “bloccato” l’archivio a qualche anno fa, potreste trovarvi di fronte ad un oggetto davvero prezioso.

Un’altra categoria con tre oggetti – ma sono molti di più – è quella dei dischi di vinile rari e diventati introvabili. Se avete una vecchia collezione potrebbe esserci qualche disco che vale molto di più del prezzo per cui è stato acquistato anni fa.

  • White Album – The Beatles
    Lo storico album dei Beatles nella sua prima versione originale è il disco in vinile che vale più al mondo. La storia particolarissima di questo disco e la sua rarità lo hanno reso un vero e proprio gioiello. Le prime quattro copie numerate, appartenute ai Beatles, sono quotate circa 820.000€. La numero cinque, prima delle non appartenute
  • God Save the Queen – Sex Pistols
    La canzone che ha fatto epoca dei Sex Pistols ha una storia particolare: quasi tutte le copie del singolo inciso su vinile sono andate distrutte, e oggi questo vinile è praticamente introvabile. Il suo valore di mercato è di circa 13.000 Euro.
  • Bohemian Rhpasody/I’m in love with my car – Queen
    Il singolo dei Quee, tra le canzoni più famose al mondo, con I’m in love with my car sul Lato B, è uno dei più preziosi al mondo: vale oggi circa 5600 dollari.

Tra oggetti vintage e rari che molti di noi possono avere in casa ci sono anche bambole e bambolotti che possono valere una vera fortuna. Ecco i più famosi e di valore.

  • Teddy Ruxpin
    Si tratta di un simpatico orsetto messo sul mercato a metà degli anni ’80, ed è uno dei primissimi giocattoli animati che avevano la caratteristica di interagire e parlare con l’utente grazie ad un mangianastri interno. Ebbe talmente successo che si decise di creare una serie di storie ad hoc raccontate da lui. Un Teddy Ruxpin in buono stato di conservazione e rigorosamente funzionante può essere venduto anche a 500€.
  • Bambole Patouf
    Le bambole Patouf non erano particolarmente belle, ma avevano un numero davvero importante di varianti e le più rare di queste sono diventate introvabili nel corso degli anni. Se avete una bambola Patouf rara e non ci siete legati troppo affettivamente, sappiate che alcune di queste oggi possono valere anche più di 2mila euro.
  • La prima Barbie
    Come non citare la bambola più famosa al mondo in questo elenco: dal primo esemplare del 1959 ne sono state prodotte moltissime e il collezionismo legato alle Barbie si è arricchito sia in quantità che in qualità. Se avete però una delle primissime bambole prodotte e messe in commercio nel 1959 sappiate che si tratta di un gioiello che, a seconda dello stato di conservazione, dai 4000 ai 9000 dollari, per una media che si attesta a circa 7000.

Tra le tante collezioni che si possono avere in casa ci sono sicuramente quelle dei fumetti. Avete mai pensato che alcuni fumetti possono valere davvero tanto? Qui vi proponiamo tre esempi: qualora ne aveste uno in casa, potete considerarvi fortunati.

  • Topolino n.1
    Impossibile non citare Topolino quando si parla di fumetti: emesso ancora oggi settimanalmente, ha accompagnato ormai numerose generazioni di bambini. Il Topolino n.1 italiano è stato pubblicato nell’ormai lontanissimo 1932 da Nerbini Editore. La Mondadori subentrò 1935 a Mondadori, e nel 1949 lanciò l’innovativo formato a libretto, ancora presente oggi. La stima del Topolino n.1 italiano arriva a circa 2.500 Euro.
  • Tex Prima Serie Gigante
    Tex è stato uno dei fumetti di maggior successo in Italia ed è considerato l’icona della casa editrice Bonelli, marchio davvero storico dell’editoria fumettistica italiana. Di particolare pregio sono della prima serie gigante di Tex, composta da 29 numeri e pubblicata con una tiratura molto bassa. Ogni albo di questa serie ha un valore di circa 2.000 Euro.
  • Diabolik n.1
    Creato nel 1962 dalle sorelle Giussani, ha subito riscosso grande successo anche a livello internazionale con al suo raffinato gusto noir. Il primo albo, intitolato “Il re del terrore” è stimato intorno ai 3.000 Euro.

Per concludere una miscellanea di oggetti che potreste avere tra le vostre mura, magari in cantina o in soffitta, e che al di là del loro disuso, potrebbero valere più soldi di quello che immaginate.

  • Primo Walkman Sony
    Il walkman è l’oggetto simbolo di una generazione, di chi è stato adolescente tra gli anni ’80 e ’90. Soppiantato prima dai lettori Mp3, e poi dagli smartphone che hanno incluso in sé questa tecnologia, il walkman rappresenta uno degli oggetti vintage per eccellenza.  Il primo walkman in assoluto firmato dalla Sony è però ormai una vera e propria rarità, e può valere anche 600 euro.
  • Vecchi mobili e suppellettili IKEA
    Sembra incredibile ma ci sono alcuni mobili ed alcune suppellettili IKEA prodotti nei primi anni di apertura della casa svedese, e a tiratura limitata, che hanno un grande valore sia economico che collezionistico. Un set di sedie modello Vilbert, prodotto in soli 3mila esemplari, è stato venduto di recente per €1.300 su Catawiki. Ma non è l’unica sedia di valore di IKEA: le iconiche Clam Chairs IKEApartono da più di €50.000. C’è anche qualcosa di più piccolo: il set di ceramiche “Nejlika” può arrivare a valere circa €1.200.
  • Polaroid
    La macchina fotografica Polaroid è stato un vero e proprio must per molti anni. Se hai tra i tuoi scaffali uno dei primi modelli, magari completo di confezione e documenti, sappi che potrebbe valere dai 100 ai 400 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here