Le monete da 500 lire bimetalliche della Repubblica di San Marino furono coniate con le stesse leghe metalliche utilizzate per le 500 lire bimetalliche italiane. Stiamo parlando di Acmonital e Bronzital, come certo saprete se avete letto il nostro articolo sulle 500 lire bimetalliche della Repubblica Italiana.

Non solo le leghe usate sono le stesse, ma anche il peso e le dimensioni. Le monete da 500 lire bimetalliche di San Marino infatti pesano 6,8 grammi, hanno un diametro di 25,8 millimetri ed hanno il bordo rigato a tratti discontinui, esattamente come quelle italiane.

Anche le monete da 500 lire bimetalliche sammarinesi hanno iniziato ad essere coniate nel 1982, ma a differenza di quelle della Repubblica Italiana, quelle di San Marino, per ogni anno di coniazione, cambiano sia al dritto che al rovescio. Tutte le 500 lire bimetalliche di San Marino sono state coniate per la circolazione e distribuite nei rotolini, ad eccezione di quelle degli anni 1994, 1997, 2000 e 2001 che furono emesse soltanto come “Divisionali FDC”.

Hai le 500 lire San Marino: ecco quanto valgono, pazzesco!

500 Lire San Marino 1982 – “FAO – Le conquiste Sociali”

La prima delle monete da 500 lire bimetalliche sammarinesi venne coniata nel 1982 e sono dedicate alla FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Food and Agriculture Organization of the United Nations). Al dritto, nel cerchio interno svettano le tre torri sulla cima del Monte Titano, simbolo di San Marino. Le torri sono piumate e sovrastate da una corona. Queste 500 lire bimetalliche della Repubblica di San Marino FAO – Le conquiste Sociali del 1982 furono coniate con una tiratura di 1.900.000 esemplari, ed è classificata come comune. Se in qualità FDC può raggiungere il valore di circa 2€.

500 Lire San Marino 1983 – “Apocalisse – Minaccia atomica”

Nel 1983 le 500 lire bimetalliche di San Marino vennero dedicate alla vicenda degli “euromissili”, sfociata poi nel trattato INF (Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty) firmato da Ronald Reagan e Michail Gorbačëv. La tiratura di queste 500 lire di San Marino 1983, Apocalisse – Minaccia atomica, è di 1.922.000 esemplari, quindi sono classificate come comuni e possono avere un valore di circa 2€ se in qualità FDC.

500 Lire San Marino 1984 – “La Scienza per l’Uomo – Albert Einstein”

Il 1984 è l’anno in cui la Repubblica di San Marino dedica le sue 500 lire bimetalliche ad Albert Einstein ed al suo contributo per la scienza. Vennero coniate 500 lire con il millesimo 1984 anche l’anno successivo. Nel 1985 infatti, con un decreto, vennero fatte coniare altre 743.160 nuove monete mantenendo la data dell’84. Con una tiratura totale di 2.633.000 esemplari, le 500 lire San Marino bimetalliche del 1984 “Albert Einstein” sono molto comuni, ne consegue che il prezzo che possono raggiungere se FDC non è molto alto. Queste 500 lire di San Marino infatti valgono circa 2€.

500 Lire San Marino 1985 – “Lotta alla droga”

Nel 1985 la Repubblica di San Marino coniò le sue monete da 500 lire bimetalliche dedicandole alla lotta alla droga. Queste monete da 500 lire San marino del 1985 Lotta alla droga sono classificate come comuni, vista la tiratura di 2.647.100 esemplari coniati. Il valore che possono raggiungere, anche in qualità FDC, rimane quindi basso ed è di 2€.

500 Lire San Marino 1986 – “Evoluzione Tecnologica”

San Marino dedicò le monete da 500 lire coniate nel 1986 all’Evoluzione Tecnologica dell’uomo. Queste 500 lire 1986 sono note anche come “L’Uomo e la Macchina”. Di queste 500 lire di San Marino del 1986 dedicate all’Evoluzione Tecnologica ne vennero coniate 3.111.196, quindi sono classificate come comuni ed il loro valore, anche in FDC, non raggiunge i 2€.

500 Lire San Marino 1987 – “XV ripresa monetazione di San Marino”

Nel 1987 si celebrò il 15° anniversario della ripresa della coniazione di monete da parte di S. Marino, perciò le 500 lire di quell’anno furono dedicate a questa ricorrenza.
Infatti la Repubblica di San Marino aveva ripreso a coniare monete solo nel 1972, dopo una lunga pausa iniziata nel 1939. Anche queste 500 lire sammarinesi, XV ripresa monetazione di San Marino, come molte altre, vale 2€ ed è classificata come comune, avendo una tiratura di 3.062.688 monete coniate.

500 Lire San Marino 1988 – “Cesta – la Seconda Torre”

Le 500 lire del 1988 di San Marino sono dedicate alla Cesta, la seconda delle tre torri della Città. Queste torri, costruite nel 13°secolo per difendersi dagli attacchi dei Malatesta di Rimini, sono chiamate “La Rocca (o Guaita)”, “La Cesta (o Fratta)” e “Il Montale”. Queste 500 lire di San Marino 1988 Cesta sono quotate 2,50€, avendo una tiratura di 3.526.272 esemplari ed essendo comuni.

500 Lire San Marino 1989 – “16 secoli di Storia”

Ne 1989 le 500 lire vennero coniate per celebrare la fondazione di San Marino da parte dell’omonimo santo (patrono di tagliapietre e scalpellini), ed i suoi 16 secoli di storia. Queste 500 lire San Marino 16 secoli di Storia, furono coniate con una tiratura di 3.144.848 esemplari e sono classificate come comuni. Come molte altre 500 lire di San Marino, valgono 2€ se Fior di Conio.

500 Lire San Marino 1990 – “La Pace”

In questa moneta da 500 lire di San Marino del 1990 sia al dritto che al verso i disegni non sono separati fra il centro e la corona esterna e il tema a cui sono dedicate è la Pace. Con una tiratura di 3.747.063 esemplari, anche questa moneta da 500 lire di San Marino 1990 La Pace può valere, se Fior di Conio, circa 2€.

500 Lire San Marino 1991 – “Terra Ospitale”

Le 500 lire di San Marino del 1991 sono chiamate “Terra Ospitale” perché celebrano l’ospitalità che i cittadini di San Marino offrirono ai profughi della II guerra mondiale. Purtroppo neanche queste 500 lire San Marino Terra Ospitale del 1991 sono rare, hanno infatti una tiratura di 3.580.563 esemplari ed il loro valore attuale è di 2.50€ circa.

500 Lire San Marino 1992 – “500° Scoperta dell’America”

La Repubblica di San Marino nel 1992 coniò le sue 500 lire per celebrare i 500 anni dalla scoperta dell’America del 1492. La tiratura di queste 500 lire di San Marino del 1992 coniata per i 500° Scoperta dell’America è di ben 4.555.864 esemplari, quindi non sono rare ma comuni, e se vi chiedete quanto valgono la risposta è poco meno di 2€.

500 Lire San Marino 1993 – “16 secoli di storia rivolti al futuro”

Le 500 lire del 1993 la Repubblica di San Marino sceglie di dedicarle alla speranza di un futuro migliore. Anche queste 500 lire bimetalliche San Marino per i 16 secoli di storia rivolti al futuro del 1993 hanno una tiratura che supera i 4 milioni di esemplari, quindi sono classificate come comuni e possono valere, in FDC, poco meno di 2€.

500 Lire San Marino 1994 – “Donna Felicissima”

Se vi aspettate di vedere su queste 500 lire di San Marino del 1994 una donna felicissima che ride devo darvi una brutta notizia. Infatti Felicissima era la vedova proprietaria del terreno su cui si ergeva il monte Titano, su cui Marino si era ritirato. Secondo la leggenda, il figlio di donna Felicissima protestò contro la presenza di Marino, che pregò il signore di tenerlo a bada. Questi allora cadde a terra paralizzato. Donna Felicissima allora chiese perdono al santo e gli donò un appezzamento di terra sul monte Titano. Di queste 500 lire del 1994 di San Marino coniate in onore di Donna Felicissima, che come abbiamo detto all’inizio di questo articolo furono emesse solo come Divisionali FDC, vennero coniati soltanto 40.000 esemplari. Nonostante questo però sono comunque classificate come comuni e possono valere poco meno di 2€.

500 Lire San Marino 1995 – “50° Anniversario FAO”

Nel 1995 ricorreva il 50° anniversario della fondazione della FAO, Food and Agriculture Organization of the United Nations, e San Marino dedicò a questa ricorrenza le 500 lire coniate in quell’anno. Con una tiratura totale di 3 milioni di esemplari, queste 500 lire di San Marino del 1995 coniate in onore del 50° anniversario FAO sono classificate come comuni e possono avere un valore, in FDC, di quasi 2€.

500 Lire San Marino 1996 – “Hegel”

Anche le 500 lire di San Marino del 1996 dedicate a Hegel non sono rare ma comuni, avendo una tiratura di 3.911.288 esemplari. Ne consegue che il loro valore, anche FDC, si aggira intorno ai 2€.

500 Lire San Marino 1997 – “La Musica”

Per le monete da 500 lire del 1997 il tema fu “l’uomo e l’espressione artistica”, ed in particolare la Musica. Le 500 lire del 1997 furono rilasciate solo come Divisionali FDC, come quelle del 1994, 2000 e 2001. Siete pronti a sentirvi dire che anche le 500 lire bimetalliche di San Marino dedicate alla Musica nel 1997 non sono rare e valgono 2€? Beh, stavolta non è così! Avendo una tiratura di soli 28.000 esemplari come Divisionali FDC, è certamente la moneta rara tra le 500 Lire di san Marino, classificata come comune, ma certamente più rara di molte delle altre 500 lire e infatti il suo valore è notevolmente maggiore. Quanto valgono? Se in qualità FDC queste 500 lire del 1997 di San Marino valgono quasi 20€.

500 Lire San Marino 1998 – “La Chimica”

Proseguendo con il loro progetto pluriennale, le 500 lire del 1998 vengono dedicate al tema “l’uomo e la scienza”. In particolare queste 500 lire di San Marino sono dedicate alla Chimica. Queste 500 lire del 1998 dedicate alla Chimica, hanno una tiratura di 1.300.000 esemplari e sono classificate come comuni. Il loro valore è di poco inferiore ai 2€.

500 Lire San Marino 1999 – “Il Cielo odierno”

Il tema affrontato con le 500 lire di San Marino del 1999 è “l’uomo e l’esplorazione del suo mondo”. Anche queste 500 lire San Marino Bimetalliche dedicate al Cielo odierno del 1999 di San Marino sono comuni e hanno una tiratura di 2 milioni di esemplari. Raggiungono un valore, se FDC, di 3€.

500 Lire San Marino 2000 – “Il Lavoro”

A conclusione del progetto iniziato nel 1996, la Repubblica di San Marino nel 2000 coniò le 500 lire dedicandole al tema “Verso il terzo millennio” e rappresenta Il Lavoro. Queste monete del 2000 sono state coniate con una tiratura di 28.000 esemplari e solo come Divisionali FDC. Sono quindi sensibilmente più rare delle altre e, se in qualità fior di conio, il loro valore è decisamente più alto. Quanto valgono le 500 lire di San Marino del 2000? Il loro prezzo è di poco inferiore ai 40€.

500 Lire San Marino 2001 – “1700° fondazione della Repubblica”

Eccoci quindi giunti all’ultima moneta da 500 lire della Repubblica di San Marino, quelle dell’anno 2001. Queste 500 lire celebrano i 1700 anni dalla fondazione, da parte di San Marino nel 301 d.C. secondo la leggenda, della Serenissima Repubblica di San Marino. Queste ultime 500 lire coniate dalla Repubblica di San Marino 2001 dedicate ai 1700 anni dalla fondazione della Repubblica, vennero emesse solo come Divisionali FDC, e ne vennero coniati soltanto 30.000 esemplari. Non sono classificate rare, tuttavia essendo, comunque, meno comuni di molte delle altre 500 lire di San Marino, possono raggiungere un valore di circa 20€. Non rare ma abbastanza interessanti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here