Novità sulle Pensioni per Dicembre 2020: ecco cosa accade

0
828

Le pensioni di dicembre 2020 sono caratterizzate da diverse novità. Oltre al pagamento anticipato iniziato il 25 novembre e dedicato a chi ritira il trattamento in posta, è doveroso citare la quattordicesima. Di cosa si tratta? A chi viene erogata? Scopriamolo assieme nelle prossime righe di questo articolo.

Quattordicesima pensioni dicembre: di cosa si tratta?

La quattordicesima sulle pensioni di dicembre 2020 è una somma aggiuntiva erogata solo a chi soddisfa determinati requisiti contributivi, reddituali e anagrafici. Facciamo altresì presente che i requisiti cambiano anche sulla base della gestione di riferimento del lavoratore, che può essere un dipendente – privato o pubblico – o un libero professionista.

Un’altra novità importante delle pensioni di dicembre 2020 riguarda il conguaglio da modello 730. Cosa si intende quando lo si chiama in causa, si intendono i casi in cui, con la dichiarazione dei redditi del pensionato in mano, si ha a che fare con la presenza di un credito di imposta.

In questi frangenti, l’INPS rimborsa il suddetto importo erogandolo assieme alla pensione del mese di dicembre. Cosa dire invece della situazione contraria, ossia dei casi in cui nella dichiarazione dei redditi del pensionato è presente un debito d’imposta? Che al soggetto percettore dell’assegno pensionistico. In questi frangenti, il pensionato noterà, sul proprio cedolino, una decurtazione corrispondente alla sopra citata soomma in debito.

Tornando un attimo alla quattordicesima, vediamo quali sono i requisiti per riceverla. Iniziamo dai trattamenti pensionistici che sono interessati dall’erogazione, ricordando che si tratta di:

  • Pensioni di anzianità
  • Pensioni di vecchiaia
  • Pensioni anticipate
  • Pensioni di invalidità
  • Pensioni di inabilità
  • Pensioni ai superstiti

Ecco gli altri requisiti.

  • Avere compiuto 64 anni di età.
  • Non aver maturato, per il 2019, un reddito superiore a 13.391,82 euro.

Molto importante è fare presente che al reddito del pensionato concorrono anche le reddite derivanti da immobili di proprietà in affitto o dal possesso di terreni e fabbricati (fa eccezione l’abitazione principale).

A questo punto, è naturale chiedersi quanto spetti come quattordicesima ai pensionati in questo dicembre 2020. Ecco gli importi:

  • 336 euro: caso del pensionato che ha versato 15 anni di contributi come lavoratore dipendente e 18 come autonomo.
  • 420 euro: caso riguardante chi ha versato dai 15 ai 25 anni di contributi come dipendente e dai 18 ai 28 come lavoratore autonomo.
  • 504 euro: eventualità riguardante chi ha versato più di 25 anni di contributi come lavoratore dipendente e 28 come autonomo.

Quest’ultima somma, per effetto della Legge di Bilancio 2017, è stata aumentata a 600 euro. La normativa appena citata ha altresì alzato la soglia di reddito pensionistico massimo, portandola da 750 a 1000 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here