Superbonus 110%: ecco chi può richiederlo

Dopo l’ultimo Decreto Rilancio, misura che comprende diverse manovre e bonus per rilanciare per il paese dopo l’avvento del coronavirus. Più dettagliatamente il Superbonus al 110% è indicato per chi esegue una ristrutturazione fino al 31 dicembre 2021 può contare su una detrazione del 110% delle spese sostenute per gli interventi che migliorano l’efficienza energetica degli edifici e che riducono il rischio sismico.

La detrazione fiscale è funzionale sia sulle case private che sui condomini anche se per questi ultimi l’intervento dovrà interessare l’intero edificio per far si che il bonus venga considerato attivabile. La detrazione avrà validità a partire dallo scorso primo luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021 e verrà erogata in 5 rate annuali (a differenza dell’ecobonus 50 % che è erogata in 10 rate).

Chi può ottenerla

Indifferentemente dallo status di residenti o meno, tutti i contribuenti potranno usufruire del Superbonus 110 %, nella fattispecie sono idonee le seguenti categorie:

  • persone fisiche;
  • associazioni tra professionisti ed enti sia pubblici che privati senza scopo di lucro;
  • società di persone;
  • associazioni sportive dilettantistiche;
  • società di capitali;
  • titolari reddito d’impresa ma solo con riferimento ai fabbricati utilizzati per attività imprenditoriale;
  • titolari di un diritto sull’immobile, i condomini e gli inquilini che hanno l’immobile in comodato d’uso;
  • il coniuge o convivente che vive con il proprietario dell’immobile dove verranno effettuati i lavori; (a patto che sostenga personalmente la spesa).

Dove è applicabile

Per poter usufruire della detrazione (il bonus potrà essere sfruttato anche sotto forma di sconto in fattura o cessione del credito) sarà opportuno effettuare lavori che andranno a migliorare un minimo di due classi energetiche, e in caso questo non fosse possibile, sarà comunque necessario dimostrare il raggiungimento della classe energetica più elevata, attraverso il controllo di un tecnico abilitato, che attesterà con un apposito documento il raggiungimento o meno di quanto accennato.
Le tipologie di lavori valide per usufruire del superbonus sono quelle relative all’isolamento termico impianti di climatizzazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.