Cerchi una assicurazione online? Assurdo, ecco come non farsi fregare

L’incredibile diffusione di internet in ogni ambito ha creato molte possibilità di scelta dei servizi più disparati, sopratutto quelli spesso ritenuti indispensabili come forniture energetiche e assicurazioni auto.

Evitare truffe online

L’ultimo resoconto dell’Ivass, Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, ha fatto sapere che sempre più italiani si sono trovati a sottoscrivere polizze attraverso siti internet o portali analoghi di fattura non autentica, andando quindi incontro a vere e proprie truffe, spesso attratti da tariffe troppo basse per essere reali, o condizioni comunque molto allettanti.
I siti internet che “imitano” i nomi delle polizze più famose infatti sono sempre diffusi, con il rischio concreto di trovarsi con un’assicurazione non valida e quindi non risultare “coperti” in alcun modo.
Il consiglio generale è evitare siti sospetti, adottando alcune accortenze, come diffidare da fantomatiche assicurazioni che vengono proposte attraverso i social media oppure le applicazioni di messaggistica instantanea, così come è da evitare il pagamento tramite modi non rimborsabili (come ricariche di prepagate e simili).
Ivass consiglia di consultare il proprio portale per riscontrare il sito sospetto in questione per qualsiasi verifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.