Bollette da non pagare mai: ecco quali sono

0
1440

Un tema sempre attuale è quello relativo alle fatture dei servizi come gas, acqua e luce, che da sole rappresentano quasi la metà delle bollette che l’italiano medio è obbligato a pagare, anche se esiste la prescrizione, che permette di non pagare le fatture in particolari condizioni.

Prescrizione

La domanda più spontanea e ovvia è relativa alla prescrizione di queste forniture, quando questa è considerata attiva: il termine stesso definisce un limite, oltre il quale il fornitore non può più chiedere alcun pagamento al cliente, cancellando quindi in maniera definitiva il debito, anche se è bene ricordare che per poter “scattare” la prescrizione, il cliente non deve aver ricevuto alcun sollecito di pagamento o messa in mora.

Luce, gas e acqua

La legge di bilancio del 2018 ha ridotto da 5 a 2 anni il termine di prescrizione, anche se è opportuno ricordare che per quanto riguarda le forniture di energia elettrica tutte le fatture emesse prima del 2 marzo 2018, la prescrizione resta di 5 anni, mentre tutte quelle emesse successivamente valgono i 2 anni, idem dicasi per i conguagli.

Situazione quasi analoga per le fatture dell’acqua e gas, stavolta la prescrizione di 5 anni si applica fino al 1° gennaio 2019, dal 2° gennaio vale quella dei 2.

Nessun cambiamento per quanto riguarda le bollette del telefono che resta di 5 anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here