Incredibile, bolletta da non pagare ma… “Ecco perché bloccheranno il mio numero di telefono!”

La storia che andremo a raccontarvi oggi ha veramente dell’incredibile. Nei giorni scorsi infatti avevamo parlato di alcune bollette non pagate ed oggi andremo a vedere ancora più da vicino cosa sta succedendo. Torniamo indietro e vediamo cosa avevamo già raccontato: tempo fa avevamo ricevuto una lettera da un nostro utente che ci comunicava di aver avuto diversi problemi a causa di alcuni pagamenti non effettuati.

“Avevo attivato un contratto con una famosa compagnia telefonica italiana per il mio telefono – sottolinea – e fino ad Agosto 2020 era tutto ok. A Settembre però la mia carta di credito era scaduta e per questo motivo un pagamento non era andato a buon fine, ma immediatamente mi ero recato presso l’agenzia di riferimento per modificare il metodo di pagamento automatico”.

Fin qui era tutto ok. Ma al nostro lettore ne sono capitate veramente di tutti i colori. “Dopo aver ricevuto la conferma da parte del Servizio Clienti che era stato tutto ripristinato ero nuovamente tranquillo. Il problema però si ripresenta a Dicembre 2020”. Per qualche strano motivo i pagamenti automatici sulla carta di credito non erano stati autorizzati ed il fornitore dei servizi ha immediatamente bloccato il contratto”.

A causa di tre bollette non pagate hanno interrotto il contratto. “Non mi hanno detto nulla, non sono una persona che vuole avere debiti e se avessi saputo che c’erano problemi avrei immediatamente risolto”. Purtroppo però per il nostro lettore le cose non si sono messe come lui sperava ed il 28 Dicembre si è visto recapitare un addebito di 820 euro.

“Non capivo cosa stesse succedendo, mi avevano detto fosse tutto ok ed invece mi vedo arrivare questo addebito”. Fortunatamente anche in quel caso la banca non autorizzò il pagamento, ma in questo caso il motivo era che non vi era plafond disponibile sulla carta di credito. Il giorno dopo torna presso l’agenzia di riferimento per raccontare l’accaduto.

Secondo quanto gli comunicano avrebbe altri pagamenti in sospeso e quindi il suo contratto era stato immediatamente sospeso. “Non riuscivo a capire, perchè non mi avvisavano al momento dei pagamenti non andati a buon fine invece di bloccare il contratto?”.

Dopo tre settimane Luca, dopo aver parlato più e più volte con il centro assistenza della compagnia telefonica non ha ancora ricevuto nessuna modalità per poter saldare il suo debito e per questo motivo adesso rischia, al 31 Gennaio 2021, che il suo numero di telefono venga disabilitato.

“Il mio obiettivo è intanto quello di poter saldare ciò che mi chiedono. Ormai si tratta addirittura di 960€ perchè includono varie more e tasse sul contratto interrotto. Successivamente parlerò con chi di dovere ma spero che anche le associazioni del settore mi daranno una mano perchè ciò che sto vivendo è veramente assurdo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *