Bonus Docenti: attenzione, ecco cosa cambia nel 2021

0
271

Anche per l’anno scolastico 2020/21 è stata confermata la misura per i docenti definita Carta del Docente, frutto di un’iniziativa promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che prevede un bonus di 500 euro annuo da utilizzare per l’aggiornamento e la formazione.

Di cosa si tratta?

Riservata ai docenti a tempo indeterminato a partire dal 2016, la Carta del docente è utilizzabile attraverso l’applicazione ufficiale (raggiungibile a questo indirizzo), ed attraverso lo SPID. Il bonus annuale ammonta a 500 euro e potrà essere utilizzato sicuramente fino al 30 giugno 2021, sia per gli acquisti online che nei negozi fisici.
Una volta effettuato l’accesso, è possibile creare dei veri e propri buoni che potranno essere stampati ed utilizzati per l’acquisto dei seguenti beni:

  • libri e testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste comunque utili all’aggiornamento professionale;
  • hardware e software;
  • iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca;
  • iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;
  • titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione, di cui articolo 1, comma 124, della legge n. 107 del 2015(Buona Scuola).

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here