La Postepay è una carta di credito? La verità lascia tutti senza parole. L’incredibile notizia che andiamo a trattare oggi è una importante risposta per un dubbio che molte persone si pongono ogni giorno. Infatti la Postepay, uno degli strumenti finanziari più utilizzati in Italia, viene spesso confusa con una carta di credito. In questo articolo andremo a vedere se si può usare alla stessa maniera oppure no.

Innanzi tutto partiamo dal dire che la Postepay non è una carta di credito ma vi sono alcune operazioni che si possono comunque effettuare. Infatti con la Postepay avrete la possibilità di effettuare pagamenti automatici e ricorrenti: sia online che offline. Un esempio può essere quello di utilizzare la Postepay su Amazon ma anche su vari altri servizi online come Spotify, noto servizio per ascoltare musica online. Tutto questo infatti si può fare sia con Postepay che con una carta di credito.

Un altro punto a favore per la Postepay è il fatto che, se attivata nella versione “Evolution”, si potrà addirittura avere un IBAN dedicato sul quale canalizzare il proprio stipendio. Questa è sicuramente una cosa molto importante sulla quale fare certamente affidamento. Ad esempio, proprio quest’ultima cosa, non si può fare con una carta di credito.

Ma allora qual è la differenza tra carta di credito e Postepay? La risposta è semplice e veloce: non puoi utilizzare la tua carta Postepay se vuoi attivare un contratto telefonico. Se ad esempio ti rechi all’interno di un negozio di telefonia per attivare una promozione che contiene anche uno smartphone allora avrai assolutamente bisogno di una carta di credito. Ma attenzione, se hai già una Postepay, potresti anche richiedere una carta di credito gratis. Tutto questo infatti grazie alle Poste Italiane che spesso hanno delle importanti promozioni per garantirti anche altri strumenti finanziari per poter effettuare pagamenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here