Dogezilla, ecco dove può arrivare

Il concetto di memecoin è diventato molto popolare a partire dal 2014, con la graduale affermazione di Dogecoin, considerata la prima esponente di questa tipologia di criptovalute: per memecoin si fa riferimento ad una valuta che sfruttano il nome e l’aspetto di un meme, ossia una raffigurazione che viene replicata su internet, fino a diventare virale. Proprio sull’onda di questa popolarità è nata per l’appunto Dogecoin che riprende un celebre cane di razza Shiba.

Cosa sono le Memecoin?

Le memecoin non utilizzano una blockchain proprietaria ma sfruttano quelle di altre criptovalute come Bitcoin ed Ethereum e sono considerabili una sorta di investimento a “tempo perso” ma che possono dare grandi soddisfazioni: Dogecoin ha avuto sponsor “illustri” come Elon Musk ed è stata utilizzata per finanziare diverse iniziative benefiche, poi è stato il momento di Shiba Inu, che “riprende” il medesimo aspetto del cane giapponese per dare “battaglia” a Dogecoin: in un anno e mezzo il valore del token SHIB è stato esponenziale ed oggi è una delle criptovalute di maggior affidamento.

Dogezilla, ecco dove può arrivare

Dogezilla riprende l’aspetto dello Shiba Inu ma graficamente lo inserisce in un costume da Godzilla: si tratta di una nuova memecoin, nata lo scorso ottobre che è già possibile acquistare su piattaforme come pancakeswap.

Nonostante l’intento da parte degli sviluppatori sia quello di fare una concorrenza a Dogecoin, l’idea è anche quella di fornire un supporto sicuro all’intero mondo delle criptovalute, i token DOGEZILLA forniscono una sorta di “premio” del premia i possessori con il 5% di tutte le transazioni effettuate, e questo porta ad un numero in costante aumento di tokens.

Il progetto appare ambizioso, con l’intenzione di sbarcare nel mondo degli NFT, con tutto un marketplace dedicato e gradualmente migliorato, mentre per la seconda metà del 2022 è in programma la realizzazione di una piattaforma di scambio finanziario, ZillaSwap.

I token Dogezilla hanno un prezzo irrisorio, potrebbe essere effettivamente interessante puntarvi una piccola somma: i più ottimisti pronosticano un 2022 addirittura paragonabile al 2021 di enorme crescita avuto da Shiba Inu.

dogezilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.