Hai la moneta da 1 centesimo sbagliato? Ecco quanto può valere!

Nel campo della numismatica, ossia lo studio e l’approfondimento storico e politico di monete e banconote, a suscitare curiosità ed interesse da parte degli appassionati sono spesso le valute più comuni e conosciute: i pezzi rari a volte sfuggono ad un occhio poco esperto, ed in alcuni casi anche una moneta di valore molto limitato può riservare più di qualche sorpresa.

Centesimi di euro

L’Italia ha riadottato i centesimi con l’arrivo dell‘euro nel 2002, centesimi che costituiscono i tagli minori della nuova valuta che quest’anno compirà vent’anni. Sopratutto nei primi mesi di adattamento, sono emerse le prime difficoltà legate sopratutto all’abitudine in fase di utilizzo e molto presto gli italiani, così come molte altre popolazioni, hanno deciso di utilizzare sempre meno le monete da 1 e 2 centesimi di euro a causa del potere d’acquisto estremamente limitato sommato ad una dimensione delle monete molto ridotta, e poco pratica.

Hai la moneta da 1 centesimo sbagliato? Ecco quanto può valere!

Nel 2018 è stato deciso, analogamente a quanto avvenuto in Finlandia, di terminare la produzione di queste monete, che restano valide al 100 % e possono essere dunque cambiate presso qualsiasi istituto bancario.

Nel 2002 il nostro paese ha sviluppat una rarissima versione della moneta da 1 centesimo di euro, conosciuto ai collezionisti perchè reca per errore la Mole Antonelliana, raffigurazione che normalmente è presente sulla moneta da 2 centesimi. Il centesimo di euro infatti reca normalmente una raffigurazione del Castel del Monte ad Andria.

Si tratta di un errore di conio, visto che nell’occasione alcune migliaia di esemplari da 2 centesimi di euro sono state coniate con la Mole Antonelliana. La zecca si accorse immediatamente dell’errore e gran parte di queste monete furono distrutte, ma “scamparono” a questa sorte in poco più di un centinaio, facendole diventare un vero e proprio “feticcio” per i collezionisti e portando il valore a salire in maniera vertiginosa: una moneta di questo tipo, definita per l’appunto 1 centesimo sbagliato, ha un valore che si aggira dai 2000 ed i 3000 euro ma all’asta alcune di queste sono state vendute per oltre 6000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.