Hai le mille Lire di Giuseppe Verdi? Il valore odierno è clamoroso

Banconote e monete sono una realtà più che consolidata nelle società odierne, oggettistica che come poche altre cose “simboleggia” il potere d’acquisto di ogni tipologia di cittadino, presenti in differenti tagli: le banconote in particolare per una questione simbolica e “patriottica” recano ritratti di persone significativamente importanti dal punto di vista storico, politico e concettuale, tradizione che viene mantenuta viva dalla gran parte delle nazioni.

Nel corso della propria storia, la lira italiana ha rispettato questa tradizione, e una figura come Giuseppe Verdi, una delle più importanti dal punto di vista artistico ma anche politico del 19° secolo, ha avuto “l’onore” di essere ritratto su due diverse emissioni da mille lire.

Hai le mille Lire di Giuseppe Verdi? Il valore odierno è clamoroso

La prima tipologia di Mille lire con Giuseppe Verdi è stata stampata dal 1962 al 1969, la seconda dal 1969 al 1981.

La primissima serie è riconoscibile per il seriale che inizia per A01, seguita dalle serie immediatamente successive che presentano A42 e L43. Tutte queste hanno un valore molto variabile, condizionato dallo stato di conservazione degli esemplari, che solitamente può far valere un esemplare da 25 fino a oltre 300 euro.

Meno comuni e perciò più rare le serie sostitutive, riconoscibili per la prima lettera X o Z  che possono valere fino a350 euro, ancora più difficili e “danarose” quelle che iniziano per Z08, Z09, Z10, X14 che hanno un valore tra 450 e i 750 euro, ma solo se considerabili Fior di Stampa.

mille lire verdi

Più diffuse quelle della seconda serie, ma anche in questo caso le sostitutive, riconoscibili dalle lettere XA all’inizio del seriale, identificano quelle più rare. E’ importante prestare attenzione all’ultima lettera, che determina il valore finale, visto che se è una M il valore oscilla tra i 50 ed i 150 euro, H o G fanno valere un esemplare fino a 200 euro.

C, E ed F alla fine di un seriale che inizia per XA può permettere di guadagnare fino a 500-600 euro.

mille-lire verdi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.