Incredibile, ecco quanto può valere Ethereum tra qualche mese

L’universo criptovalute da oramai diversi anni non è più percepito come qualcosa di “oscuro”, essendo una tipologia di valuta economica sempre più integrata nelle economie, anche se l’atteggiamento dei paesi non è sempre particolarmente benevolo, anzi: il sistema decentralizzato e slegato dai governi centrali “spaventa” più di qualche nazione, mentre per numerosi paesi in difficoltà in molti casi rappresenta un’ottima possibilità di investimento.

Ethereum rappresenta uno dei capisaldi dell’intero mondo delle criptovalute, ma costituisce molto di più di una crypto e basta.

Cos’è?

Prima di essere considerata una criptovaluta, è bene ricordare che Ethereum è una sorta di piattaforma decentralizzata del Web 3.0 per la creazione e pubblicazione peer-to-peer di contratti intelligenti, (smart contracts). Cioè permette agli utilizzatori della piattaforma di spostare quantità di denaro, ma anche sviluppare nuovi mercati e registri. In tal senso la vera valuta è il token Ether che funge sia da “moneta” che da carburante nell’intera piattaforma. Ogni Ether viene garantito nelle funzionalità da una blockchain dedicata, che funge da “libro mastro”.

ethereum

Incredibile, ecco quanto può valere Ethereum tra qualche mese

Il 2021 è stato l’anno del “picco” per Ethereum che ha conquistato numerosi consensi rispetto al passato: il valore massimo di un Ether ha sfiorato i 4.700 dollari statunitensi, ma la recente crisi delle criptovalute, ben visibili nella situazione energetica del Kazakistan, una delle nazioni principali adibite al mining.

Il paese situato in Asia centrale ha infatti palesato diverse difficoltà incentrate proprio sul mining, attività che richiede un importante esborso in termini energetici, e queste difficoltà hanno portato il crollo temporaneo del valore di svariate criptovalute, Ethereum inclusa.

Ciò ha portato concretamente ad un netto calo di valore, che attualmente risulta essere di 2.741,59 dollari statunitensi. Tuttavia con lo stabilizzarsi del mercato, con il probabile “esodo” degli investitori verso altri paesi differenti dal Kazakistan, il valore entro la prossima primavera potrebbe subire un nuovo incremento sostanziale, tornando a “toccare” i 4.000 dollari per singolo Eth.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.