“Attenzione al tuo Bancomat!”: pazzesco, ecco cosa sta succedendo in Italia

E’ sempre allarme Bancomat in tutta Italia a causa di vari problemi che stanno affliggendo veramente tantissime persone. Ne abbiamo parlato a lungo e purtroppo dobbiamo continuare a farlo. Tantissimi sono gli utenti che al momento stanno avendo disagi per i prelievi ma anche per i pagamenti con il Pos.

La situazione prevede innanzi tutto degli aumenti sui prezzi dei prelievi. Spesso infatti non ci facciamo caso ma potrebbero esserci dei costi nascosti quando andiamo a prelevare presso qualsiasi Pos esterno alla nostra banca. Se ci troviamo, ad esempio, all’interno di un centro commerciale potremmo aver bisogno di dover prelevare e adoperare uno dei Pos inseriti all’interno.

Bancomata

La situazione può diventare molto sgradevole se tale servizio che utilizziamo non fa parte del circuito della nostra banca o della nostra carta. I costi sono infatti molto elevati e possono arrivare anche a coprire il 2% del totale del nostro prelievo. Molte persone sono rimaste colpite da questi prezzi solo dopo aver completato l’operazione che automaticamente viene addebitata sui soldi che richiediamo.

Per questo motivo bisogna sempre fare moltissima attenzione a quali sono gli sportelli che utilizziamo per prelevare contante. Resta sempre molto in voga il problema relativo anche ai pagamenti in contante. Sembra infatti che siamo sempre più vicini alla parziale abolizione di questa forma di pagamento e di diverse banconote, che inoltre presto potrebbero anche cambiare stile, colori ed immagini.

Attenzione anche a quelli che sono i pagamenti con i Pos. Spesso infatti siamo davanti a forme di pagamento contactless. Proprio con questa tipologia di carta bisogna stare sempre allerta. Infatti è sempre facile incorrere in delle truffe. Molti sarebbero i malintenzionati che girano con dei Pos portatili grazie ai quali, avvicinandoli alle vostre carte contactless, possono addebitarvi dei pagamenti senza la vostra approvazione.

E’ risaputo infatti che fino a qualche tempo fa si poteva fare solamente fino a 25 euro di pagamento, mentre adesso la cifra massima è addirittura di 50 euro. Stiamo parlando delle cifre fino alle quali non è necessaria una vostra conferma, ovvero la digitazione del pin segreto. Moltissimi sono stati coloro che vi sono incappati purtroppo in questo tipo di truffa e per risolvere si può optare per dei portafogli che contengono al loro interno una sorta di diffusore di onde magnetiche che non permette ai malintenzionati di trovare la vostra carta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.