“Mi hanno rubato i soldi dalla PostePay”: ecco cosa devi fare

Se ti hanno rubato soldi dalla Postepay ci sono alcune cose che devi fare subito. Per quanto la carta delle Poste Italiane sia un metodo di pagamento sicuro, c’è sempre il rischio che la carta Postepay venga rubata, clonata, o che attraverso qualche tua azione imprudente qualcuno possa avere la facoltà di utilizzare il tuo denaro.

Non farti prendere dallo sconforto e sii rapido e preciso nell’esecuzione delle misure di sicurezza indicate da Postepay. Se non riesci a trovare la pagina di informazione sul sito Postepay o su Poste Italiane, in questo articolo troverai un breve riassunto delle operazioni necessarie da compiere.

Cosa devi fare se ti hanno rubato i soldi dalla Postepay

Il primo passaggio da fare è assolutamente quello di bloccare la carta Postepay a te intestata. Per bloccare la carta bisogna telefonare tempestivamente ai seguenti numeri, in funzione 24 ore su 24: Carta prepagata Postepay: 800.00.33.22 (dall’Italia), +39.02.82.44.33.33 (dall’estero). Dopodiché sporgi denuncia alle autorità competenti specificando l’operazione non autorizzata e come si presume sia avvenuta.

Successivamente dovrai recarti presso l’Ufficio Postale con una copia della denuncia effettuata. La procedura per l’attivazione di una nuova Postepay non è troppo complessa e troverai sulla nuova carta i soldi che erano rimasti precedentemente. Più complessa è invece l’operazione per il rimborso della cifra che è stata sottratta illecitamente dal tuo saldo.

Come ottenere il rimborso di soldi rubati dalla Postepay

È bene sapere che i tempi di rimborso di una eventuale operazione non autorizzata non sono immediati. Una volta all’ufficio postale, bisogna compilare un modulo di disconoscimento delle operazioni che non sono state effettuate/autorizzate dal titolare della carta. Questo modulo va presentato insieme ad una copia della denuncia.

Poste Italiane dovrebbe rispondere entro 30 giorni dalla presentazione della richiesta di rimborso circa l’accoglimento o il rifiuto. In caso di mancata risposta, è possibile presentare un sollecito. Bisogna fare attenzione a non confondere il sollecito con una ulteriore richiesta di rimborso.

Se le poste dovessero ancora ignorare la vostra richiesta, o se questa avesse esito negativo, ci si può rivolgere all’Arbitro Bancario Finanziario presentando l’intera documentazione.

cosa devi fare se ti hanno rubato i soldi dalla postepay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.