Disservizi PostePay, ecco le cause e come risolverli: “attenzione”

Se stai avendo a che fare con disservizi Postepay, è possibile che tu ti senta frustrato dal malfunzionamento della tua carta o delle app che ti consentono di gestire i pagamenti e di monitorare i movimenti dei tuoi soldi. Purtroppo i disservizi Postepay non sono infrequenti e spesso derivano da problemi che non dipendono dagli utenti.

Tra cause e risoluzione dei problemi ci sono dei tentativi che puoi mettere in atto lato utente. Attenzione però, perché a volte la segnalazione di disservizio riferita al tuo conto può essere il preoccupante segnale di una truffa o di un tentativo di phishing. Ti spieghiamo tutto in questo articolo.

Disservizi PostePay, ecco le cause e come risolverli

Tra i disservizi più frequenti di Postepay c’è quello di non riuscire ad accedere alla propria area clienti. Questo avviene spesso per dei down dei server di Poste Italiane. Tuttavia potresti provare a risolvere la situazione cancellando la cache del tuo dispositivo e re-immettendo i dati nell’area del login da capo.

Alcuni disservizi in alcune fasce temporali notturne sono previsti e annunciati dal sito di Poste Italiane. Dalle 2 alle 4 del mattino del secondo giorno feriale della settimana, infatti, avviene la manutenzione programmata dei server e in quegli orari è spesso impossibile compiere operazioni online.

Ci sono anche alcune operazioni che non è possibile effettuare tra le 23.45 e le 00.15 di ogni giorno, come il pagamento dei bollettini. Per risolvere questi problemi è necessario attendere e riconnettersi in un secondo momento.

Quando dall’app e dal sito proviene il messaggio “servizio temporaneamente non disponibile”, c’è invece poco da fare se non aspettare. Potreste togliervi lo scrupolo di aggiornare l’applicazione all’ultima versione, oppure disinstallarla e reinstallarla già aggiornata. Tuttavia potrebbe non essere sufficiente, perché spesso questo problema è lato Poste.

Ricordate che come utenti di Poste potete contattare l’Assistenza Clienti e segnalare il malfunzionamento e provare altri percorsi alternativi di risoluzione. Generalmente però quando i servizi non sono disponibili, non è raro che anche l’assistenza clienti -specialmente quella accessibile via app – diventi irraggiungibile. Magari è meglio telefonare al numero 800.003.322 gratuito e attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20.

Attenzione ai finti disservizi

Accade talvolta che possano arrivare email o sms con comunicazioni di problematiche al tuo conto Postepay che ti invitano a cliccare su link di domini esterni a quelli delle poste. Magari segnalano un movimento di denaro non autorizzato o non andato a buon fine, e questo ti indurrà ad accedere frettolosamente alla tua area clienti nella speranza di capirne di più.

In questi casi bisogna porre la massima attenzione perché i link allegati sono in genere malevoli e fraudolenti. Possono condurre a finti moduli da compilare coi tuoi dati, che poi verranno utilizzati per provare ad accedere al tuo posto al conto ed utilizzare il denaro contro la tua volontà. Oppure potrebbero indurti ad installare sul pc malware e software che potrebbero portarti a perdere il controllo delle operazioni del tuo dispositivo.

Postepay infine ha pubblicato un vero e proprio vademecum sul proprio sito ufficiale che può essere utile stampare e tenere con sé ad ogni operazione per essere sicuri di stare agendo per il meglio.

cosa fare se postepay non funziona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.