Ecco quando saluteremo le banconote dell’euro: “da non credere”

Saluteremo le banconote dell’euro, ma non definitivamente. È quanto si apprende dalla notizia che la Banca Centrale Europea ha deciso di avviare un gruppo di studio per il rinnovamento delle banconote. La serie Europa, arrivata tra il 2018 e il 2019, saluterà quindi la scena in favore di una nuova serie che arriverà molto presto.

Molti ricordano che la serie originaria dell’Euro venne di fatto soppiantata in pochi mesi dalla Serie Europa. Che venne emessa soprattutto perché i tagli da 20 e 50 Euro erano diventati oggetto di falsificazione frequente e consolidata. Potrebbero essere altre le motivazioni che hanno portato la BCE a scegliere di emettere una nuova serie di banconote. Ma il procedimento sarà simile.

Ecco quando saluteremo le – attuali – banconote Euro

Il gruppo di studio terminerà il proprio lavoro nel 2024. Questo significa che l’addio alle banconote Euro serie Europa probabilmente non avverrà prima del 2025. Mancano quindi ancora tre anni. Poi però dovremmo ritrovarci nei nostri portafogli banconote diverse da quelle che abbiamo oggi.

La scelta è stata fatta per diverse ragioni. La BCE ha ricordato che la richiesta di contante in Europa non è mai in calo, e che sarà necessario pensare a banconote con un certo appeal anche per le nuove generazioni. Al di là di questo, sarà necessario utilizzare materiali più resistenti per evitare l’usura, e quindi il macero e la sostituzione di un numero ingente di banconote. Limitando così i rifiuti.

Saranno da tenere in considerazione altri due fattori. Il primo legato alla falsificazione: anche se la situazione è nettamente migliorata rispetto alla serie originaria, non andrà persa di vista la necessità di evitare l’immissione di banconote false. La seconda invece legata al riciclaggio di denaro: si riflette sulla possibilità di eliminare la banconota da 200 Euro al pari di quanto fatto nel 2019 con quella da 500 Euro.

Banconote Euro sparite: cosa succederà?

Le banconote ancora circolanti al momento dell’emissione della nuova serie manterranno il proprio valore legale. Così come accaduto con la serie originaria, saranno ancora spendibili e conservabili per risparmio. Man mano però saranno ritirate e sostituite dalle banche commerciali, con un turnover che sarà probabilmente rapido come quello che abbiamo vissuto nel 2018.

Le banconote delle serie precedenti saranno comunque utilizzabili senza limitazioni. È abbastanza infrequente che una valuta o una banconota vengano ritirate completamente dal mercato. Accadde nel 2001 con la Lira, e come in quel caso, il preavviso sarebbe enorme e tutti avrebbero il tempo di adeguarsi. Non è questo il caso.

banconote euro scompariranno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.