Arricchirsi con il Metaverso: ecco cosa devi assolutamente fare

Il concetto di Metaverso rappresenta una vera novità per moltissimi, anche se il concetto di realtà virtuale esteso in un mondo reale in realtà è nato vent’anni fa, in Snow Crash un libro divenuto iconico per gli appassionati di fantascienza cyberpunk, che per primo espose quest’idea, all’epoca decisamente avveniristica che si è riprentata, seppur con delle prevedibili differenze, al giorno d’oggi.

Il concetto Meta

Il Metaverso ha trovato grande popolarità sopratutto dopo le parole di Mark Zuckerberg, la principale “mente” dietro Facebook, che ufficializzato l’intenzione di convertire l’intera piattaforma, che coinvolge numerose altre applicazioni come Whatsapp e Instagram, in un enorme universo virtuale, che darà la possibilità nel corso del tempo di poter sfruttare i visori VR per un’intererattività sempre meno slegata da schermi e pulsanti. Il mercato si è “aperto” in pochi mesi e per molti rappresenta già un ottimo modo per arricchirsi.

Arricchirsi con il Metaverso: ecco cosa devi assolutamente fare

Sono sempre di più le meta crypto, ossia le criptovalute che utilizzano varie tipologie di universi virtuali con alla base i tokens, utilizzati come moneta di scambio per acquistare oggetti e terreni virtuali. Si tratta di un mercato in rapida espansione che ha già attirato numerosi investitori noti, e anche diversi trader importanti come eToro, che ha recentemente reso ufficiale la piattaforma MetaverseLife. Può essere perciò molto interessante investire su quelle più in voga:

Le più note sono Decentraland, una vera e propria piattaforma basata sulla realtà virtuale, che utilizzano una blockchain dedicata che a sua volta sfrutta il token MANA, oppure The Sandbox che permette il libero sviluppo di beni digitali che possono essere utilizzati o venduti attraverso il gioco stesso.

Quasi tutte queste piattaforme fanno uso dei cosiddetti NFT, ossia token non fungibili che possono essere utilizzati per acquistare oggetti e funzioni all’interno dei metaversi, ma stanno iniziando a diffondersi anche in contesti differenti.

metaverso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.