Hai i 2 euro con la cattedrale? Assurdo, ecco il valore

Senza particolari timori di smentite, si può effettivamente considere l’emissione da 2 euro tra le più interessanti e varie del panorama collezionistico del continente, in quanto non solo sono le monete di maggior valore facciale, ma anche per una questione legata alla rarità ed alla varietà. Dal 2004 infatti i paesi che hanno scelto di sostituire le proprie valute con l’euro hanno avuto la possibilità di emettere in modo sostanzialmente libero, monete commemorative dal valore di 2 euro, identiche per funzionalità e valoree a qualsiasi altra moneta di tale valore ma che sono sensibilmente più rare ed ambite a causa di tirature più limitate. Un esempio di moneta di questo tipo che può valere molto è l’emissione da 2 euro con la cattedrale.

Hai i 2 euro con la cattedrale? Assurdo, ecco il valore

Si tratta di una delle monete commemorative emesse dalla Città del Vaticano, nella fattispecie quella emessa nel 2005 per commemorare la XX Giornata mondiale della gioventù. La raffigurazione è quella della Cattedrale di Colonia sovrastata da una stella cometa, come riporta anche la dicitura presente intorno all’incisione che recita XX GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU”, mentre sul bordo inferiore è visibile la scritta Città del Vaticano.

L’altro lato dell’emissione è identica a qualsiasi altra tipologia di moneta da 2 euro.

Si tratta di un’emissione rara, che può portare ad un più che discreto guadagno se l’emissione è in condizioni di ottimo livello. Infatti un collezionista può essere disposto a sborsare anche oltre 200 euro per un esemplare perfettamente conservato, ma anche una valutazione di 100 euro per una in ottimo stato non è affatto irrealistica.

2 euro  cattedrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.