Agenzia delle Entrate, Superbonus 110, ecco le novità

La legge di bilancio 2022, firmata poco prima del termine del 2021 e presente in forma integrale sulla gazzetta ufficiale, ha ufficializzato quasi tutte le novità in merito alle decisioni in quanto a bonus e agevolazioni vari rivolte ad un numero estremamente variegato di popolazione.

Tra questi è stato confermato anche il Superbonus 110, che ha subito tuttavia più di qualche modifica che lo rende maggiormente adeguato alla linea del governo.

Superbonus

Il Superbonus 110 ha fatto parte del Decreto Rilancio, deciso dal governo Conte II nel maggio 2020. Si tratta di una detrazione pari al 110% sulle spese sostenute per la quasi totalità di interventi di isolamento termico, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale e riduzione del rischio sismico nei propri condomini o abitazioni singole, il tutto per favorire ed incentivare qualsiasi lavoro di miglioramento strutturale.

superbonus

Agenzia delle Entrate, Superbonus 110, ecco le novità

La somma della detrazione è stata confermata in toto per quanto riguarda gli interventi fino al 2023, mentre scende al 70% nel 2024 e al 65% nel 2025. Resta valida per i lavori realizzati dai condomìni, ma anche per le persone fisiche su edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate e per le onlus.

Sono state cambiate alcune scadenze:

  • La cadenza al 31 dicembre 2023 per i condomini con riduzione dell’aliquota al 70% nel 2024 e al 60% nel 2025
  • 31 dicembre 2023 per le ex IACP e per le cooperative se al 30 giugno 2022 è stato realizzato almeno il 60% dei lavori

Viste le numerose irregolarità apportate, che hanno portato il governo Draghi a ridurre chi ad esempio ne ha fatto richiesta attraverso la cessione del credito in maniera illimitata, possibilità che è stata ridotta, oltre ad essere stato incluso nell’ultima circolare.

Sono stati introdotti i cosiddetti  “indici di diligenza” che espongono a maggiori controlli chi non li rispetta, ossia criteri che se rispettati dovrebbero escludere il richiedente dall’ottenimento del Bonus, come spiegato nella circolare, disponibile qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.