Hai le 5 Lire del 1954? Ecco il valore di oggi, pazzesco

Le tanto amate amiche Lire ci hanno ormai lasciato da circa 20 anni e so che vi mancano tanto. Per tale ragione oggi parleremo delle monete da 5 lire che hanno caratterizzato per gran parte, la storia del nostro paese. Oggi il nostro viaggio tematico tra le monete più rare fa proprio tappa alle 5 lire e ce ne sono alcune che oggi arrivano a valere fino  a 22.000 euro. Chi possiede delle monete storiche da 5 lire potrebbe, infatti, avere per le mani un tesoro importante da non farsi scappare.

La nostra Italia ne ha conosciute di diverse versioni ed oggi vediamo in questo articolo quali sono quelle che hanno maggiore valore e soprattutto quelle più ricercate nel nostro paese da parte dei collezionisti più appassionati.

La moneta da 5 Lire è stata coniata per la primissima volta nell’anno 1807; ha una storia davvero lunga che è perfino passata per la prima guerra mondiale, poi per il secondo grande (e terribile) conflitto mondiale fino ad arrivare al secondo dopoguerra.

E’ stata una moneta che fu coniata in tanti materiali diversi: per citare due esempi in argento e in italma (una lega composta dall’ alluminio e dal magnesio).

Ci sono monete da 5 lire che ad oggi sono diventate molto rare, sono monete di grande valore che si distinguono molto facilmente dalle tante monete della tradizione ed ovviamente stiamo parlando di quelle monete rare che sono ricercate in continuazione dai collezionisti in quanto posseggono un maggiore valore.

La valutazione del valore di ogni singola moneta, qualsiasi essa sia, dipende dal suo stato di conservazione in Fior di conio ma, per gran parte, soprattutto per la sua rarità data spesso da un errore di conio che la rende, per l’appunto, particolare, rara e molto ricercati dagli appassionati di numismatica.

Questo è precisamente il caso delle bellissime monete da 5 Lire coniate nell’anno 1954 che presentano proprio questo vistoso errore di conio sopra citato.

La moneta presenta la raffigurazione di un delfino e presenta un “costoso” errore di conio con la lettera “P” al posto della lettera R.
La compra-vendita di queste monete ad oggi è molto più semplice rispetto al passato proprio grazie ai tantissimi siti online alla portata di tutti; è bene però informarsi a dovere per non ingannare gli altri e per non incappare in qualche truffa bella e buona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.