Bitcoin e Google: dal 2023 accetterà pagamenti in criptovaluta

Le criptovalute a differenza di qualsiasi forma di valuta e denaro regolamentata e riconosciuta come tale, non viene determinata nel valore da un elemento che non sia la richiesta e l’offerta del mercato, fattore che ha “spaventato”numerosi investitori ma che ha anche reso il valore delle crypto come Bitcoin, estremamente volatile e facile da modificare. E’ proprio Bitcoin il principale esempio il tal senso, al punto che in particolare negli ultimi anni il valore ha compiuto un vero “saliscendi”, raggiungendo una vetta assoluta nel 2021 con quasi 70 mila euro per singolo token, ma oggi anche per motivazioni che hanno influenzato negativamente l’intero contesto criptovalute in questo 2022, anche Bitcoin ha fatto registrare un calo di oltre il 65 % della valutazione appena citata.

Bitcoin e Google: dal 2023 accetterà pagamenti in criptovaluta

Resta comunque la criptovaluta per eccellenza che continua ad essere finanziata e supportata da “Big” come Google, una delle aziende più accentrative ed importanti al mondo che ha annunciato che a partire dal 2023 permetterà di utilizzare i pagamenti proprio in Bitcoin per quanto riguarda i servizi cloud.

Questa decisione è stata motivata secondo gli analisti da una concreta voglia di attrarre nuovi investitori verso il contesto cloud, ossia l’utilizzo di spazio web, applicazioni ed altri servizi che utilizzano uno spazio web non “fisicamente” disposto nel proprio dispositivo.

Bitcoin ha un concreto bisogno di questo tipo di pubblicità e Google può sicuramente sancire un ritorno in auge della prima e ancora oggi principale valuta in termini di diffusione e capitalizzazione, anche se il recente aggiornamento di Ethereum (che  è la seconda da questo punto di vista) potrebbe concretamente mettere qualche difficoltà al progetto della crypto nata nel 2008.

Finora questa notizia non ha “scosso” molto i mercati, in quanto il valore è di poco superiore a 19 mila dollari, addirittura in calo del 6 % nell’ultimo mese, ma come ha già evidenziato la natura di Bitcoin, le cose possono cambiare in poche settimane.

Bitcoin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.