Bitcoin presto illegale in Europa? Ecco la verità

Bitcoin mantiene una certa importanza in primis nell’ambito concettuale del contesto delle criptovalute che sono indiscutibilmente legate a doppio filo con l’aspetto mediatico, in quanto non sono valute in senso effettivo quanto piuttosto risorse economiche paragonabili ad un bene fisico, che viene modificato nel valore solo dalla richiesta del mercato, in sostanza maggiore è la richiesta, e più si “alza” il valore, anche se Bitcoin, come molte altre criptovalute sta subendo una profonda flessione, iniziata da più o meno un anno.

Bitcoin presto illegale in Europa? Ecco la verità

I fattori che hanno determinato questa flessione sono parecchi e tutti legati alla situazione legata alla “volatilità” delle criptovalute in senso generale: non esiste un organo che determina e regolarizza la stabilità di queste  risorse, quindi dopo un biennio decisamente importante e florido (2020-2021), anche a causa della situazione Covid  e dell’incremento degli investimenti nelle valute alternative da parte dei grossi investitori, Bitcoin ha subito un “picco” finora mai eguagliato di 69.700 dollari, raggiunto durante la primavera del 2021.

Gradualmente il valore e calato, ed oggi non supera i 20 mila dollari, ma una nuova “voce” che ha iniziato a circolare sul web, che vede addirittura Bitcoin diventare  “illegale” nel prossimo futuro ha ovviamente spaventato gli investitori.

In realtà si tratta di una sorta di  fake news in quanto ciò sarebbe assolutamente impossibile sotto ogni punto di vista, ma la notizia risulta comunque legata ad un fondo di verità, che vede Bitcoin, molto tradizionale nel suo funzionamento, operare in maniera legata ai combustibili fossili che sono in questo contesto ancora più “contesi” e preziosi. L’operazione di mining, che ancora costituisce la colonna portante dell’estrazione dei token infatti tende ad essere particolarmente dispendiosa in termini energetici ed inquinante per l’ambiente.

L’Unione Europea sta vagliando alcuni limiti legate all’inquinamento ed una produttività importante di token Bitcoin potrebbe essere limitata nel breve-medio periodo ma non è assolutamente verosimile una dismissione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.