Superbonus 110, pronto un nuovo cambio: ecco cosa cambia

Il Superbonus 110 costituisce alla perfezione una forma di agevolazione che funge principalmente attraverso il sistema delle detrazioni, ed è stato ideato principalmente per favorire particolari opere di ristrutturazione e lavori, anche per aumentare l’efficienza energetica. Il Bonus 110 è stato concepito durante il periodo della pandemia e nella sua forma principale presentava una forma eccessivamente “larga” in termini di concessione della detrazione del 110% che si applica sulle spese sostenute da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali e, per la parte di spesa sostenuta nell’anno 2022. Per questo motivo il procedimento è stato confermato ma reso più stringente da parte del governo Draghi, dopo le innumerevoli richieste di qusto bonus che hanno mandato fortemente in crisi l’apparato esecutivo.

Superbonus 110, pronto un nuovo cambio: ecco cosa cambia

L’attuale governo sembra essere intenzionato a confermare il Superbonus 110 apportando però delle modifche che andrebbero inserite nella prossima ed oramai imminente legge di bilancio.

Secondo alcune speculazioni anche piuttosto vicine all’esecutivo potrebbe essere rivalutata la percentuale, che potrebbe passare da 110 a 100 o anche qualcosa in meno migliorando però le possibilità e le tempistiche di ottenimento oltre a far rientrare tra le spese compatibili di ristrutturazione anche quelle legate agli “edifici unifamiliari” a patto che vengano utilizzati dai proprietari come abitazione principale. Potrebbe essere anche rispolverata una proposta legata al reddito del richiedente, ad esempio che porta il Superbonus ad essere sensibilmente meno efficace in termini percentuali per i redditi più elevati, come già tra l’altro “consigliato” dalla Lega, una delle forze di maggioranza, anche se questa “mossa” potrebbe essere idealmente ed ideologicamente incompatibile con i piani dell’esecutivo.

Non sono da escludere novità di sorta ed agevolazioni per specifiche categorie di privati ma anche di figure professionali che potrebbero essere favoriti dalle mosse del governo. Sicuramente il Superbonus dovrà per forza di cose cambiare parzialmente la propria forma.

superbonus 110

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.