Allerta ISEE: ecco cosa potrebbe accadere

0
717

Com’è noto l’ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) è uno strumento che permette di misurare la situazione economica di un determinato contesto familiare, ed è basato calcolando il reddito, patrimonio mobiliare, patrimonio immobiliare, componenti del nucleo familiare e caratteristiche del nucleo familiare. Si tratta di un documento molto importante perchè necessario per rinnovare alcune agevolazioni o aiuti statali come il Reddito di Cittadinanza e diversi bonus. La procedura per ottenerlo è molto simile a quella degli anni precedenti al 2021.

Richiesta ISEE 2021

Per ottenere l’ISEE 2021 (che è composta dalla Dichiarazione sostitutiva unica, o semplicemente DSU e l’attestazione ISEE, che evidenzia la situazione economica dei componenti del nucleo familiare) il richiedente deve presentare presso un Caf/Patronato i seguenti documenti, propri e di ogni componente del nucleo familiare:

  • Documento di identità e tessera sanitaria del dichiarante in corso di validità;
  • Tessere sanitarie dei componenti il nucleo familiare;
  • Copia del contratto di locazione con estremi di registrazione e relative ricevute di pagamento, in caso di affitto.
  • Saldo e giacenza media di conti correnti bancari e postali al 31 dicembre 2019;
  • Buoni postali, titoli di stato, obbligazioni, BOT, CCT, fondi di investimento, azioni o quote detenute presso società od organismi di investimento collettivo di risparmio;
  • Dati sul patrimonio immobiliare come da visure catastali;
  • Mutui, atti notarili di compravendita, atti di donazione di immobili, successioni nonché altra documentazione relativa al patrimonio immobiliare;
  • Targa o estremi di registrazione al PRA ai motoveicoli o autoveicoli di cilindrata pari o superiore a 500 cc;
  • Targa o estremi di registrazione al RID di navi ed imbarcazioni da riporto.

Abbiamo già parlato degli errori da non fare durante la richiesta dell’ISEE.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here