Allerta sulle vecchie monete: ecco cosa succede

0
523

Quando si parla di vecchie monete, è necessario chiamare in causa il fatto che, oggi come oggi, diversi pezzi insospettabili possono valere cifre molto importanti.

Se ti stai chiedendo quali siano di preciso, nelle prossime righe puoi trovare alcune informazioni in merito.

Monete rare: alla scoperta di pezzi dal grande valore

Si potrebbero scrivere pagine e pagine in merito alle vecchie monete che valgono tanto! Tra questi pezzi, troviamo anche diverse vecchie lire.

Come già detto, può sembrare strano il pensiero di un valore di migliaia di euro per alcune monete che posiamo trovare rovistando tra i vecchi cassetti della nonna.

Entrando nel vivo delle alternative in questione, facciamo presente che, tra le più polari, rientra la cosiddetta lira arancia. Questa moneta risalente al 1947 ha un valore nominale pari a 1 lira.

Il motivo del suo nome è presto spiegato: al dritto, è possibile trovare un ramo di arancia con il frutto. Al verso, invece, è presente un volto di donna di profilo con due spighe tra i capelli e, attorno a sé, la scritta REPVBBLICA ITALIANA.

Quanto può valere oggi? Nel caso in cui si ha a che fare con monete conservate in fior di conio, ossia il miglior stato possibile, si parla di somme fino a 1.500 euro.

Proseguendo con l’elenco delle monete antiche che possono essere trovate a casa e che hanno un valore alto, un doveroso cenno deve essere dedicato alle 2 lire spiga.

Siamo sempre nel 1947 e parliamo di una moneta che, al dritto, presenta un contadino che ara. Al verso, invece, è possibile notare una spiga, il valore nominale e l’anno in cui la moneta è stata coniata.

In fior di conio – parliamo quindi di una moneta che praticamente non ha circolato – può valere fino a 1.800 euro.

Dove trovare monete antiche di valore?

A questo punto, è naturale chiedersi dove trovare antiche monete di valore.

Tra i riferimenti è possibile citare portali come eBay. Attenzione, però: questi siti andrebbero evitati. Come mai? Per il fatto di non essere verticali e di non garantire una perizia su ogni singolo pezzo.

Quest’ultimo aspetto, invece, è realtà quando si parla di siti come Catawiki, portale gratuito dedicato al collezionismo e con uno staff dedicato alla valutazione delle monete.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here