Assegno sociale INPS: ecco tutte le novità!

0
607

L’Assegno Sociale INPS è una misura di welfare che negli anni 90 ha sostituito la cosiddetta pensione sociale ed è rivolta ad una particolare tipologia di persone che hanno compiuto i 67 anni di età e che hanno un reddito annuo che non supera i 5.983,64 euro se non coniugati e 11967,28 euro se coniugati.

A quanto ammonta

L’Assegno Sociale ammonta a 460,28 euro per i soggetti non coniugati che non possiedono alcun reddito e per i soggetti coniugati che abbiano un reddito familiare inferiore all’ammontare annuo dell’assegno e viene riconosciuta per 13 mensilità.
L’ammontare dell’Assegno si riduce per i soggetti non coniugati che hanno un reddito inferiore all’importo annuo dell’assegno e per i coniugati che hanno un reddito familiare compreso tra l’ammontare annuo dell’assegno e il doppio dell’importo annuo dell’assegno.

E’ possibile ottenere due maggiorazioni: la prima è ottenibile per i richiedenti che hanno un reddito annuo inferiore ai 6.145,75 euro. Oltre al reddito personale, per i soggetti coniugati viene considerato anche il reddito coniugale, che non dovrà essere superiore a 12.841,666 euro, questo permetterà di percepire ulteriori 12,92 euro al mese.
La seconda possibile maggiorazione si concretizza con il cosiddetto incremento al milione, dedicato a chi ha compiuto 70 anni e che percepiscono un reddito annuo che non supera i 8.476,26 euro per i non coniugati e 14.459,80 euro per i coniugati: questa maggiorazione può portare ad un incremento ulteriore mensile di 191,74 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here