Bonus auto 2020, cos’è e come richiederlo? Requisiti e invio domanda

0
142

Chi sta pensando di cambiare auto e acquistarne una nuova potrebbe approfittare dei vari incentivi presenti all’interno del Decreto Rilancio, soprattutto per i veicoli ecologici e ottenere fino a 10.000 euro. Vediamo cos’è il bonus auto 2020, come richiederlo e quali sono i requisiti per accedervi.

Cos’è il bonus auto 2020

È un incentivo pari a 1.500 euro che si aggiunge a uno sconto di 2.000 euro applicato dal concessionario che recupera i soldi con credito in compensazione con il modello F24. La vettura data in permuta deve avere più di dieci anni di anzianità, in questo modo si potrà ottenere lo sconto complessivo di 3.500 euro.

Questa soluzione è dedicata a chi decide di acquistare un’auto elettrica o ibrida a basse immissioni di CO2 per chilometro percorso. Gli incentivi sono disponibili fino al 31 dicembre 2021.

Requisiti bonus auto 2020

I bonus auto 2020 sono pensati per i veicoli di categoria M1 nuovi di fabbrica con immatricolazione in Italia, in grado di trasportare massimo nove persone, il conducente più otto passeggeri, inoltre, il costo dell’auto non può superare i 50.000 euro IVA esclusa.

Ai comuni cittadini viene applicato lo sconto sopracitato, mentre alle imprese viene garantito il credito di imposta da usare in compensazione con il modello F24.

I bonus auto possono arrivare a 10.000 euro ma è necessario rispettare ulteriori requisiti:

  • Rottamazione di una vecchia auto con almeno 10 anni di immatricolazione (Euro 1,2,3 e 4)
  • Acquistare una nuova auto con immissioni che vanno da 0 a 20 grammi al km di CO2
  • Il nuovo acquisto deve essere riferito a un’auto elettrica

Solo con questi requisiti lo Stato da 8.000 euro a fondo perduto e 2.000 euro sono a carico del concessionario. Nel caso in cui, non si abbiano veicoli da rottamare il contributo è di 6.000 euro.

Incentivi per auto a motore e diesel Euro 6

Nel Decreto Rilancio sono previsti anche incentivi per l’acquisto di auto con motore benzina e diesel Euro 6, ma le vetture devono rispettare i seguenti requisiti:

  • Emissioni di CO2 che non devono superare i 110 g/km
  • Prezzo di listino non inferiore a 40.000 Iva esclusa

Con queste condizioni si ha diritto a 1.750 euro se non si rottama alcun veicolo; 3.500 euro se si rottama un’auto con più di 10 anni: 1.500 sono date dallo Stato e 2000 dal concessionario. È possibile richiedere questo bonus auto fino al 31 dicembre 2020.

Si possono ottenere fino a 6.500 euro con rottamazione di auto dai 21 ai 60 g/km di CO2 e 3.500 euro se non si rottama.

Come richiedere il bonus auto 2020

La richiesta del bonus auto 2020 va fatta sul sistema informatico del Ministero seguendo una procedura specifica. Sono a disposizione 150 giorni tra la prenotazione e l’immatricolazione dell’auto a cui è destinato l’incentivo.

Durante questo periodo bisogna registrare la targa, inoltre, se si deve rottamare la vecchia auto, questa va consegnata entro 15 giorni dalla data di consegna di quella nuova.

I fondi dei bonus auto 2020 non sono illimitati, in caso dovessero terminare durante la procedura, sarà possibile recedere dal contratto o accordarsi diversamente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here