Calcolo Codice Fiscale: ecco come fare

0
561

Calcolo codice fiscale – Probabilmente questa è una delle operazioni che ci viene richiesta più volte durante il giorno. Il calcolo del codice fiscale è infatti una cosa molto importante da sapere nel momento in cui dovesse servirci. Ma partiamo per gradi e vediamo tutto quello che c’è da conoscere per arrivare al nostro obiettivo, ovvero il nostro codice fiscale.

Uno degli utilizzi principali del codice fiscale in questo ultimo periodo è stato per l’operazione Cashback di Stato. Infatti per potersi registrare sull’app Io avevamo assolutamente bisogno del nostro codice fiscale o dello SPID, valore del quale discuteremo in un altra guida nei giorni seguenti.

Codice Fiscale – Cosa è?

Partiamo innanzi tutto dalla nozione base ed andiamo a vedere insieme cosa è il codice fiscale. Si tratta infatti di un codice che è ispirato dall’uso biblioteconomico e serve ad identificare le persone fisiche in maniera del tutto univoca. Infatti ad ogni individue corrisponde sempre un codice fiscale diverso. Anche nel caso in cui vi sia la totale uguaglianza in nome, cognome e data di nascita, grazie al codice fiscale si può facilmente distinguere l’uno dall’altro.

Il codice fiscale è stato introdotto nel 1973 dopo il Decreto del Presidente della Repubblica. Per l’esattezza stiamo parlando del 29 Settembre 1973. L’obiettivo era appunto quello di rendere più efficiente l’amministrazione finanziaria. Infatti in questa maniera si è potuto creare una vera e propria anagrafe tributaria. Essa è stata voluta a tutti i costi da chi era, ai tempi, ministro delle finanze: Bruno Visentini.

Codice Fiscale – Come si calcola

Il calcolo del codice fiscale è una cosa che è nello stesso tempo semplice ma anche complessa. Il codice fiscale, innanzi tutto, è composto da sedici caratteri alfanumerici ed è l’esatta formula dei nostri dati anagrafici. Infatti all’interno del nostro codice fiscale troviamo il nostro nome, il nostro cognome, la data e la città di nascita. Adesso andremo a vedere come calcolare il codice fiscale in maniera semplice e veloce.

Come abbiamo già detto dunque il codice fiscale si compone di sedici caratteri alfanumerici e vi è una suddivisione in due parti. I primi quindici caratteri infatti sono relativi alla nostra persona e quindi si calcolano mediante nome, cognome, data e città di nascita. Il sedicesimo carattere è invece calcolato in base ad un algoritmo per differenziarlo in maniera univoca da qualsiasi omonimia.

Andando più nello specifico andiamo adesso ad esaminare ogni singola parte del codice fiscale. Partiamo dal presupposto di prendere in considerazione un esempio del tipo: ABCDEF01A02B003C. Facendo finta che questo è il nostro codice fiscale lo andiamo adesso a scomporre per capire come viene composto in toto.

ABC | DEF01A02B003C – In questa parte vengono utilizzati tre caratteri alfabetici per il cognome. Se esso presenta già tre o più consonanti allora saranno le prime tre. Nel caso in cui invece nel nostro cognome non si presentano delle consonanti allora andremo a prendere anche la prima o la seconda vocale in base alle esigenze.

ABC | DEF | 01A02B003C – La seconda parte del codice fiscale è composta dal nome. Anche in questo caso si gioca sulle consonanti. Nel caso in cui il nostro nome abbia già tre consonanti allora si prenderanno in fila le prime tre. Se, però, il nostro nome è composto da poche lettere o ha meno di tre consonanti allora anche in quel caso andremo a recuperare le vocali.

ABCDEF | 01 | A02B003C – Iniziamo adesso a vedere come è composta la data di nascita. Le prime due cifre del nostro codice fiscale sono composte dal nostro anno di nascita. Per cui se siamo nati, ad esempio, nel 1991, allora le prime di cifre del nostro codice saranno il numero 9 ed il numero 1.

ABCDEF01 | A |02B003C – La lettera successiva corrisponde invece al mese di nascita. Ad ogni mese corrisponde una lettera diversa. Al mese di Gennaio corrisponde la lettera A, al mese di Febbraio la lettera B e così via. In questo caso dunque, per calcolare il tuo codice fiscale, ti basterà sapere in quale mese sei nato per determinare la lettera corrispondente.

ABCDEF01A |02 | B003C – Adesso passiamo ad una delle parti più complesse del calcolo del codice fiscale. Stiamo parlando infatti del nostro giorno di nascita. In questo caso sarà fatta una completa differenza tra maschio e femmina. Infatti nel caso in cui tu sia di sesso maschile allora questo numero è dato dal giorno della tua nascita: sei nato il 25 Ottobre, allora il numero in questo caso è il 25. Se invece stiamo calcolando il codice fiscale di una persona di sesso femminile allora al giorno di nascita si sommerà il 40. Quindi se sei nata il 25 Ottobre, il numero in questione sarà il 65.

ABCDEF01A02 | B003 | C – Questa parte è dedicata invece al nostro comune di nascita. Ogni città, paese o comune che sia ha un proprio codice identificativo e queste quattro cifre alfanumeriche ci fanno capire dove siamo nati.

ABCDEF01A02B003 | – Infine questo è sempre un carattere univoco che ci permette, mediante un algoritmo apposito di differenziare il nostro codice fiscale nel caso in cui vi siano delle omonimie.

Calcolo Codice Fiscale – Generatore

Online si possono trovare anche gli ottimi metodi per calcolare il codice fiscale. Uno di questi è il sito codicefiscale.it che ci permette di inserire tutti i nostri dati e poter avere nel giro di pochi secondi il nostro codice fiscale.

Dopo esserci collegati al sito infatti avremo la possibilità di compilare questo form che vedete qui sopra con le nostre informazioni: Nome, Cognome, Sesso, Luogo di Nascita, provincia e data di nascita. In questa maniera, dopo aver cliccato sul tasto di conferma verrà generato il nostro codice fiscale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here