Chi può andare in pensione nel 2021: la risposta è incredibile

0
592

L’argomento relativo alla pensione è sempre attuale, anche a causa dei numerosi cambiamenti che hanno scosso il mondo del lavoro, duramente messo a dura prova dal periodo di pandemia che perdura tutt’ora. Il coronavirus ha infatti penalizzato in modo pesante diverse categorie e per questo motivo l’esecutivo intende confermare le linee guida utilizzate lo scorso anno seppur con qualche “aggiornamento”.

Pensione di vecchiaia e contributiva

In maniera analoga a quanto deciso per l’anno scorso, anche nel 2021 sarà possibile per i ai lavoratori dipendenti e autonomi, andare in pensione all’età minima di 67 anni avendo 20 anni di contributi e “scatta” dal primo giorno del mese successivo a quello in cui l’assicurato ha compiuto l’età pensionabile, oppure, nel caso in cui a tale data non risultino soddisfatti i requisiti di anzianità assicurativa e contributiva, la pensione decorre dal primo giorno del mese successivo a quello in cui vengono raggiunti tali requisiti.
Per chi ha versato contributi sufficientemente a lungo sarà possibile andare in pensione anche prima dei 67 anni, nella fattispecie per gli uomini è richiesto un versamento contributivo di 42 anni e 10 mesi, mentre per le donne 41 anni e 10 mesi.

Opzione donna e Ape Social

Il governo ha già fatto capire che Opzione Donna verrà rinnovata anche per il 2021: questo tipo di pensionamento specificatamente creata per le donne che hanno almeno 58 anni di età (59 per le lavoratrici autonome) e 35 anni di contributi. Opzione Donna è valido solo per le lavoratrici iscritte all’Assicurazione generale obbligatoria, ed ai fondi ad essa sostitutivi od esclusivi (dipendenti del settore privato, pubblico impiego e lavoratrici autonome) in possesso di contribuzione alla data del 31 dicembre 1995.
Ape Social invece è una sorta di indennità per chi versa in condizioni economicamente svantaggiose, a patto che abbiano compiuto almeno 63 anni e che siano disoccupati, invalidi (almeno il 74 %), considerabili caregivers, ossia chi offre assistenza a parenti stretti o coniuge, oppure chi è addetto ad una mansione gravosa.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here