Come rinnovare la Postepay scaduta

0
128
rinnovare postepay scaduta

La carta prepagata Postepay, come tutte le carte, ha una scadenza, dopo la quale non è più possibile ricevere ed effettuare ricariche o pagare online e nei negozi.

È possibile rinnovare la Postepay scaduta seguendo tre diverse procedure messe a disposizione da Poste Italiane: telefonicamente, online sul sito delle Poste e direttamente presso un ufficio Postale.

Il metodo più semplice è quello telefonico, basta chiamare il numero verde 800003322 e seguire la voce guida per procedere al rinnovo.

Per rinnovare la Postepay scaduta online, bisogna essere registrati sul sito di Poste Italiane e aver abilitato il numero di cellulare per la Sicurezza Web. Effettuando il login compare la voce rinnovo Postepay all’interno dell’area riservata al servizio.

I primi due metodi di rinnovo permettono di ottenere la carta Postepay senza recarsi alle Poste, tra i due quello che viene maggiormente utilizzato è il rinnovo tramite sito web, perché è il più semplice e veloce, per cui vi spieghiamo i passaggi per fare la richiesta telefonicamente.

Rinnovare Postepay tramite numero verde

Chiamando il numero verde è possibile raggiungere la sezione dedicata al rinnovo della carta seguendo la voce registrata, per risparmiare tempo potete anche premere il tasto 2 per richiedere la nuova Postepay, successivamente, dovrete inserire le 16 cifre della carta scaduta.

A questo punto viene chiesto di digitare la data di nascita, dopo qualche secondo, la voce guida informa che il rinnovo della carta avverrà solo se scadrà nei prossimi due mesi o se è scaduta al massimo da 18 mesi.

Premere il tasto 1 per confermare i dati inseriti, ancora 1 per la conferma dell’indirizzo alla quale sarà spedita. Al termine, si viene informati che la nuova carta Postepay sarà inviata entro 45 giorni, periodo nel quale si riceverà la carta. Il codice PIN resta lo stesso della vecchia carta Postepay scaduta.

Come attivare la nuova Postepay

A questo punto è possibile procedere ed effettuare l’operazione di attivazione della carta Postepay, anche in questo caso si potrà fare recandosi presso un Ufficio Postale, chiamando il numero verde 800902122, oppure, direttamente online nella sezione Attiva Postepay: verranno chieste le ultime 4 cifre della nuova carta, dopo l’inserimento, basta confermare cliccando su Valida.

A questo punto, compare il numero della vecchia carta e l’eventuale saldo da trasferire sulla nuova, basta cliccare su Continua e poi su Richiedi, inserire il Codice TOP ricevuto via SMS e poi completare l’operazione cliccando ancora una volta su Continua. A questo punto la carta Postepay è attivata.

Tempi e costo per il rinnovo

Rinnovare la Postepay scaduta non ha nessun costo, mentre, se si necessita di dover sostituire la carta, il costo è di 5 euro. Può succedere anche dopo un giorno dall’emissione, di danneggiarla involontariamente, in questo caso non bisogna seguire la procedura di rinnovo, ma recarsi presso l’ufficio Postale e fare richiesta della sostituzione.

Per quanto riguarda i tempi di rinnovo, dal momento della richiesta, ci vorranno circa 7-10 giorni per la nuova carta Postepay.

Come funziona il rinnovo della carta Postepay Evolution?

La procedura per rinnovare la Postepay Evolution scaduta è la stessa che vi abbiamo descritto per la Postepay Standard, potrete scegliere tra i tre metodi e seguire le istruzioni che vi abbiamo dato.

Anche per questa carta è possibile fare richiesta di rinnovo due mesi prima della scadenza, oppure, entro 18 mesi dopo la scadenza. Non ci sono costi da sostenere per il rinnovo, ma ricordiamo che la Postepay Evolution ha un canone annuo di 12 euro che continuerà ad essere addebitato anche sulla nuova.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here