Cosa sono i Bitcoin e come funzionano? Le novità del 2020

0
160
bitcoin

Secondo l’opinione di molti, i Bitcoin sarebbero la valuta del futuro, la loro quotazione è sempre molto alta, motivo per il quale sono oggetto di interesse e speculazione. Ma cosa sono i Bitcon?

Il Bitcoin è una valuta virtuale, probabilmente la più famosa attualmente in circolazione. Non ci sono organismi che ne controllano la diffusione, si tratta di una valuta presente a livello informatico.

La sua creazione è associata a processi di calcolo molto complessi, un metodo che regola l’andamento e la crescita secondo pattern facilmente prevedibili.

Cosa sono i Bitcoin

Il Bitcoin è una criptovaluta apparsa per la prima volta nel 2009 dallo sviluppatore Satoshi Nakamoto. Essendo la prima criptovaluta in circolazione, quelle uscite dopo sono chiamate monete alternative, tra le più famose ci sono l’Ethereum, la Ripple e la Litecoin, ma in realtà sono centinaia.

Il Bitcoin ha il vantaggio di poter essere salvata offline sull’hardware di chi lo ha comprato (conservazione a freddo), in modo da proteggerla dal rischio di furto; se la moneta viene conservata online, il processo è definitivo hot storage e le possibilità di furto sono molto elevate.

Se, malauguratamente una persona perde gli accessi all’hardware che contengono i Bitcoin, li avrà persi definitivamente. Succede? A quanto pare si, ad oggi sono andati persi più di 50 miliardi di dollari in Bitcoin, per cui si raccomanda di fare molta attenzione.

L’ideatore dei Bitcoin è partito dall’idea di voler creare una valuta indipendente che nessuno autorità potesse controllare, in grado di far effettuare pagamenti elettronici liberi, in modo istantaneo e anonimo, motivo per il quale, alcuni paesi come Cina e Giappone l’hanno vietata e molti altri Paesi non sono propensi ad accettarla come nuovo mezzo di pagamento.

Come funzionano i Bitcoin

Come accennato, i bitcoin sono monete virtuali progettate autonomamente senza banche centrali che ne possono influenzare il valore. Infatti, hanno comunque un loro valore e possono essere scambiati tra le parti senza particolari difficoltà.

Possono essere utilizzati per l’acquisto di bene e servizi online, oppure, conservarli sperando in un ulteriore aumento di valore nel tempo.  Lo scambio avviene tra wallet, un portafoglio virtuale, ovvero, un piccolo database personale che può essere archiviato su qualsiasi dispositivo o sul cloud.

I Bitcoin non possono essere in alcun modo contraffatti, poiché il processo di creazione è talmente difficile che non è economicamente conveniente per chi cercare di manipolare il sistema.

Il valore di questa criptovaluta cambia ogni giorno,  per cui è consigliato controllarlo in tempo reale. Attualmente, sono stati creati circa 3 miliardi di dollari di Bitcoin, la produzione dovrebbe finire nel 2040, quando si stima, verrà raggiungo il valore di 21 miliardi di monete.

Ricordiamo che i Bitcoin sono una criptomoneta non regolamentata e decentralizzata, il cui valore non può essere legato a nessun metallo prezioso, ma è fine a se stesso.

Vantaggi

Il Bitcoin ha dei vantaggi, di seguito vediamo quelli più importanti che stanno anche dietro al successo di questa criptovaluta:

Libertà di pagamento: i bitcoin possono essere trasferiti liberamente in tutto il mondo senza limiti, controlli o adempimenti burocratici.

Commissioni personalizzabili: non esistono commissione per ricevere i bitcoin, mentre per il pagamento si può scegliere in base alla velocità di trasferimento.

Minori rischi per i commercianti: le transazioni non contengono informazioni personali, questo permette di fare un commercio più aperto sui mercati senza il rischio di frode o furto di dati.

Trasparenza: le transazioni possono essere consultate nella rete Bitcoin, totalmente protetta e sicura, in modo da avere traccia di ogni transazione ma senza le informazioni personali dei soggetti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here