Ethereum, previsioni e grafico: Marzo 2021, 2022 e 2030

0
1205

Quanto vale Ethereum? Cosa si può dire in merito alle previsioni per marzo 2021? Queste domande sono al centro dell’attenzione sul web e la cosa non deve sorprendere.

Siamo infatti in un momento in cui il mondo crypto sta cambiando tanto come vedremo. Ethereum non è una criptovaluta qualsiasi: parliamo infatti della valuta digitale a più alta capitalizzazione dopo Bitcoin.

Se vuoi scoprire come evolverà il suo valore nei prossimi mesi o addirittura anni, non devi fare altro che proseguire nella lettura di questo articolo.

Ethereum: valore in tempo reale e previsioni per marzo 2021

Mentre stiamo scrivendo questo articolo, il valore di Ethereum corrisponde a 1483,13 euro. L’inizio del 2021 è stato a dir poco positivo per questa criptovaluta, lanciata nel 2013 da Vitalik Buterin e basata sugli smart contracts.

Ethereum ha infatti toccato i record del 2018 ed è stata interessata da una novità importantissima: la quotazione dei primi futures regolamentati, arrivati su Chicago Mercantile Group.

La svolta in questione, risalente alla prima settimana del mese di febbraio, ha fatto subito registrare un boom. Sono stati infatti 388 i contratti negoziati solo il primo giorno.

Previsioni per marzo 2021

Le previsioni per marzo 2021 relative ad Ethereum sono molto positive. Si parla infatti del raggiungimento della quotazione di 1814 euro, rialzo dovuto anche al maggior utilizzo della piattaforma da parte degli sviluppatori intenzionati a realizzare applicazioni decentralizzate (DApps).

Cosa dire, invece, del valore che la seconda criptovaluta più importante del mondo potrebbe raggiungere nel 2022? Che per la fine di marzo si parla di una possibile quotazione di oltre 4200 euro! Per quanto riguarda i numeri del 2030, è decisamente troppo presto per parlare e per rendersene conto basta rammentare i forti cambiamenti a cui il mondo cypto può essere interessato in poco tempo.

Nonostante questo, si può comunque investire sul breve/medio termine ricorrendo ai futures, all’acquisto concreto tramite apertura di un wallet su un Exchange, ma anche facendo riferimento ai CFD (Contracts for Difference), strumenti derivati grazie ai quali è possibile replicare l’andamento dell’asset senza bisogno di acquistarlo ma speculando sulle sue variazioni di prezzo andando in long o in short.

Inoltre, non bisogna dimenticare la possibilità di fare Copy Trading, strategia che prevede la replica automatica e gratuita delle strategie di chi ha avuto successo investendo in Ethereum.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here