Gatti più costosi al mondo: incredibile, ecco la classifica

0
425

Indipendenti, grintosi, teneri quanto vogliono, con un carattere a dir poco speciale: tutto questo e molto altro può essere chiamato in causa per descrivere i gatti.

Sono tantissime le persone che li amano e che scelgono di accoglierne uno in famiglia. Nel momento in cui si parla di questi meravigliosi felini, è importante rammentare che esistono diverse razze e che alcune di queste sono a  dir poco costose.

Se ti interessa sapere quali sono, nelle prossime righe di questo articolo puoi trovare alcune informazioni in merito.

Ashera

Quando si parla di razze di gatti dai costi esorbitanti, non si può non chiamare in causa gli Ashera. Per questi felini, è difficile pagare una cifra inferiore ai 12/13mila euro.

Per amore di precisione, è necessario specificare che è scorretto parlare di razze. Nel momento in cui si chiamano in causa gli Ashera, si inquadrano infatti degli ibridi felini che hanno iniziato a essere commercializzati su iniziativa dell’azienda di biotecnologie Lifestyle Pets con lo scopo di mettere sul mercato un felino ipoallergenico.

Gli esemplari sono stati ottenuti incrociando gatti domestici con razze selvatiche, come per esempio il gatto del Bengala.

Gatto del Bengala

La razza appena ricordata, ottenuta incrociando un gatto domestico e un gatto leopardato di origine asiatica, è tra le più costose. Poco comuni in Italia, questi gatti possono essere pagati attorno ai 3mila euro.

Peterbald

Di questa razza di gatti si è iniziato a parlare a metà degli anni ’90. Frutto dell’incrocio tra siamesi e gatti nudi di origine russa, il gatto di questa razza è noto per il suo carattere affabile e socievole. Anch’essi molto rari, possono essere pagati fino a 8mila euro!

Persiano

Eccoci a parlare di una razza che, a differenza di quelle ricordate in precedenza, è molto diffusa in Italia. In media, i gatti persiani costano attorno ai 2mila euro. Parliamo di una cifra generale, che può cambiare, e salire anche notevolmente, nei casi in cui si ha a che fare con un gatto di particolare pregio estetico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here