I 50 centesimi di Giovanni Paolo II: incredibile, ecco quanto valgono

0
1068

Quanto valgono i 50 centesimi di Giovanni Paolo II? Se sei qui significa che ti stai ponendo domande in merito, magari perché sei all’inizio del tuo percorso nel mondo della numismatica. Perfetto! Nelle prossime righe di questo articolo, potrai trovare diverse informazioni su questa moneta risalente al 2005.

50 centesimi Vaticano Sede Vacante: ecco cosa sapere

Quando si parla dei 50 centesimi di Giovanni Paolo II, si inquadrano delle monete che sono state coniate dalla Città del Vaticano nel periodo successivo alla morte del sopra citato pontefice, uno degli uomini simbolo della Chiesa cattolica degli ultimi cento anni.

Il pezzo da 50 centesimi, che ha caratterizzato il periodo vacante tra la fine del pontificato di Woytila e l’inizio di quello di Ratzinger, vede al dritto lo stemma del Camerlengo e quello della Camera Apostolica. Inoltre, è presente la scritta “SEDE VACANTE MMV”. Da non dimentica sono poi lo stemma della Zecca e le firme dello scultore e dell’incisore.

Al verso, invece, troviamo la medesima iconografia delle altre monete da 50 centesimi. Possiamo quindi vedere la cartina dell’Unione Europea, ma anche la scritta 50 Euro Cent, le stelle e le sei strisce.

Con un diametro pari a 24,25 mm, questi 50 centesimi speciali sono contraddistinti da un peso pari a 7,8 grammi e sono realizzati in Nordic Gold. Ai tempi, la loro tiratura totale fu di 60.000 pezzi.

Quanto valgono oggi, a più di 15 anni da quel momento che ha segnato la storia? Attorno ai 200 euro. Ovviamente tutto dipende dallo stato di conservazione. Il massimo possibile è il fior di conio, una moneta che praticamente non ha circolato. Il minimo, invece, è lo stato discreto.

Dove è possibile trovare queste monete da 50 euro cent, dopo le quali la Città del Vaticano ha coniato un pezzo dedicato a Papa Benedetto XVI? I punti di riferimento sono diversi e tra questi è possibile citare eBay. Questo portale, sicuro per altre tipologie di prodott, dovrebbe essere evitato quando si parla di monete. Il motivo è legato al fatto che non garantisce, a differenza di portali verticali e gratuiti come Catawiki, una perizia da parte di esperti su ogni singolo pezzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here