Incredibile, ecco cosa potresti trovare al mercatino e poi rivendere

0
489

È incredibile, ma esistono tanti oggetti nei mercatini che potrebbero avere un valore economico tale da poterli rivendere guadagnandoci qualcosa. Negli ultimi anni il mercatino dell’usato ha preso piede in tutta Italia, ed esistono delle vere e proprie strutture, oltre che fiere e manifestazioni, dove provare ad acquistare e rivendere oggetti che hanno acquisito un valore inaspettato nel tempo. Se sei alla ricerca di oggetti che potrebbero avere un valore inaspettato e superiore rispetto a quello al quale potresti acquistarli, qui troverai un breve elenco di cosa potresti trovare al mercatino e poi rivendere. Si tratta di oggetti che, principalmente, potrebbero avere un valore per collezionisti e commercianti di nicchia.

Incredibile, ecco cosa potresti trovare al mercatino e poi rivendere

Tra gli oggetti che si trovano più frequentemente al mercatino e che hanno un valore in alcuni casi molto superiore ci sono i vecchi giocattoli. Giochi da tavola, riproduzioni particolari di alcuni personaggi, vecchie console – purché funzionanti – hanno sul mercato del collezionismo valore molto più alto rispetto a quello di chi vuole disfarsene. Possiamo far rientrare in questa categoria le collezioni di figurine, così come i vecchi fumetti. A volte si trovano numeri davvero introvabili di alcune delle strisce a fumetti più datate e care in circolazione.

Altri oggetti che spesso si vedono nei mercatini e che si possono rivendere sono le stampe e le litografie d’autore, spesso considerati come vecchi ed inutili quadri che non hanno più posto nelle case delle persone che li hanno dismessi. Certo, non è semplice trovare qualcosa di realmente prezioso, ma può succedere di imbattersi in stampe di un certo pregio oppure in esemplari di autori non troppo conosciuti che possono avere un certo valore. Al pari di queste, può capitare di trovare al mercatino francobolli e monete rare. Sono numerosi gli stand con cassette piene di vecchie cartoline o lettere, oppure con monete di anni particolari: potreste trovare qualcosa di raro che sia sfuggito agli altri oppure che al venditore non interessa particolarmente.

Oggetti che si trovano al mercatino e si possono rivendere sono poi spille e ninnoli antichi, così come oggetti d’antiquariato come lampade e fermacarte. Tutto questo avrà un valore di partenza superiore rispetto a quanto abbiamo descritto finora, ma proteste davvero trovare qualche oggetto d’arredamento che abbia acquisito particolare valore nel tempo. Tra questi oggetti possiamo inserire anche i dischi in vinile: potrebbero essercene di davvero rari; e macchine fotografiche o cineprese d’epoca, così come giradischi vintage e in genere prodotti di elettronica non più attuali.

Si fanno sempre più rari ma i libri antichi pure sono tra gli oggetti che potrebbero avere un certo valore, specialmente se in edizioni rare e in buono stato di conservazione. Nei mercatini si trovano spesso anche oggetti di collezionismo sportivo come maglie da calcio, palloni celebrativi, oppure gadget di eventi e manifestazioni particolari come Olimpiadi, Mondiali ed Europei di calcio ed altri sport. Così come esiste un mercato abbastanza importante di collezionismo legato alla pubblicità e alla produzione di oggetti per la ristorazione: set di bicchieri, insegne, accessori “marchiati” come apribottiglie, cavatappi e quant’altro potrebbero avere molto valore per qualcun altro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here