Investire su Dash: ecco perchè dovresti farlo

0
453

Nel sempre più fitto panorama delle criptovalute, categoria nata con la creazione del Bitcoin nel 2009, il mercato odierno si è riempito letteralmente di ogni sorta di moneta digitale, e queste pur mantenendo un filo conduttore più o meno radicale con Bitcoin, presentano delle peculiarità uniche che possono essere prese seriamente in considerazione visto il mercato favorevole. Una di queste è Dash.

Cos’è Dash?

Dash spesso passa sottotraccia ma è una delle criptovalute più interessanti, che negli ultimi mesi ha fatto parte dell’incremento di valore ma che spesso passa inosservata pur presentando un sistema molto interessante ed intuitivo per investire e guadagnare.
Alla stregua delle criptovalute più diffuse, Dash è basata su un sistema open source, peer to peer (P2P) e decentralizzata da qualunque governo o banca centrale, e la parola stessa, una fusione tra due parole inglesi ossia digital cash, crea per l’appunto il nome Dash che può essere utilizzata sia come denaro digitale per la compravendita in due distinti modi ossia InstantSend, transizioni istantanee e PrivateSend, transizioni private.
Dash punta molto proprio sulla sicurezza e rapidità delle transizioni che nella versione istantanea permettono di abbattere costi e complicazioni, una delle vere pecche di molte criptovalute. Inoltre appare decisamente più flessibile visto che sempre più beni e servizi online possono essere pagati con questa valuta.
Nonostante sia attiva da diversi anni, Dash ha trovato un certo seguito a partire dal 2017, anno in cui ogni Dash Coin (i token di Dash) da valere pochi dollari a oltre un centinaio allo stato attuale (per la precisione 105,28 dollari).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here