“Non pagare il Canone RAI in bolletta!”: ecco cosa devi fare

0
739

Torniamo anche oggi sull’argomento legato al Canone RAI ed andiamo a vedere come fare per non averlo sulla bolletta. Infatti nella maggior parte dei casi questa spesa ci viene addebitata sulle bollette della luce. Oggi però andremo a vedere come fare per non avere questa maggiorazione.

Vi sono infatti, secondo quanto scrive proprio l’Agenzia delle Entrate, anche altri metodi per pagare il Canone RAI del 2021. Infatti, nel caso in cui nessun componente della famiglia è titolare di un qualsiasi contratto con una azienda fornitrice di energia elettrica, allora sarà possibile utilizzare un modello F24 entro e non oltre il 31 Gennaio dell’anno in questione.

Tale modello può essere utilizzato anche da coloro che non utilizzano un servizio di energia elettrica non connesso alla rete nazionale. Al giorno d’oggi infatti vi sono così tante aziende fornitrici che ovviamente alcune restano sconnesse dalla rete nazionale per provare ad offrire anche dei servizi migliori e diversi.

Il pagamento si può anche suddividere fino ad avere quattro tranche diverse. Abbiamo infatti o la possibilità di pagare la cifra di 90 euro entro il 31 Gennaio, oppure possiamo suddividere il pagamento in due tranche semestrali da 45,94€ ed infine quattro rate trimestrali da 23,93€.

Inoltre, in più a questi vari metodi di pagamento del canone RAI, abbiamo anche la possibilità di addebitarlo direttamente sulla pensione. Per avere questa possibilità si dovrà effettuare una richiesta presso l’ente pensionistico entro il 15 Novembre. Attenzione, però, perchè bisogna tenere in considerazione sempre l’anno precedente. Inoltre questo metodo è disponibile solo ed esclusivamente per chi ha una pensione non superiore ai 18 mila euro annuali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here