Vecchie schede telefoniche: ecco perchè valgono così tanto

0
462

Vecchie schede telefoniche: perché valgono tanto? A quanto corrisponde il loro valore? Se sei qui, significa che tistai ponendo domande in merito, magari perché hai intenzione di riprendere la stessa collezione che hai fatto tanti anni fa – alzi la mano chi, attorno alla metà degli anni ’90, non ha amato le schede telefoniche – ma in un’ottica di business.

Perfetto! Nelle prossime righe, puoi trovare diverse specifiche utili in merito.

Vecchie tessere telefoniche: quanto valgono oggi?

Quando si parla delle vecchie tessere telefoniche, che fino a una ventina d’anni fa facevano parte della nostra quotidianità ogni volta che dovevamo chiamare qualcuno fuori casa, si apre un vero e proprio mondo.

Descriverlo implica il fatto di chiamare in causa pezzi come le tessere telefoniche contraddistinte dalla presenza della Torre di Pisa che, oggi come oggi, possono valere attorno ai 3000 euro.

Interessante, e sempre nell’ordine delle migliaia di euro, è il valore delle schede telefoniche emesse per omaggiare il centenario della prima proiezione cinematografica della storia.

I collezionisti raccomandano anche di tenere gli occhi aperti per cercare tessere telefoniche come quelle dedicate ai Mondiali di Calcio di Italia ’90 e alle Olimpiadi organizzate ad Atlanta nel 1996.

Anche se può sembrare strano, esistono delle schede telefoniche che possono valere attorno ai 10.000 euro. Quali sono? Si tratta di preciso delle schede prodotte dalla Sida tra il 1977 e il 1981. I collezionisti pagano cifre importanti anche per le cosiddette Urmet bianche, la cui produzione è andata avanti tra il 1985 e il 1986, e le Urmet rosse, risalenti al periodo compreso tra il 1986 e il 1988.

Degne di nota sono le schede date in omaggio in passato da aziende come Alitalia e Lufthansa. In questi casi, si parla di qualche migliaio di euro.

Lo stesso si può dire in merito alle schede telefoniche caratterizzate dalla presenza dei trulli di Alberobello, località pugliese nota in tutto il mondo.

Prodotte a partire dal 1976, le schede telefoniche dovrebbero essere acquistate solo su siti specializzati in collezionismo. In questo modo, si ha la garanzia di una perizia su ogni singolo pezzo e del controllo su ogni transazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here