Bonus didattica 500 euro, cos’è e come richiederlo

0
1241
bonus didattica

Tra i vari bonus 2020 concessi per il periodo di emergenza Covid-19, emerge un nuovo Bonus didattica rivolto alle famiglie meno abbienti.

Nel nuovo Piano Nazionale di Riforma è stato inserito il Bonus Didattica 500 euro che consente l’acquisto di tablet e pc per la didattica digitale e a distanza.

L’introduzione del bonus è stata decisa in seguito alle difficoltà riscontrate da alcune famiglie e studenti durante la situazione di emergenza dovuta alla pandemia.

L’agevolazione da 500 euro vuole essere un aiuto concreto per agevolare la didattica a distanza, ma anche di supporto alla formazione e all’aggiornamento degli insegnanti.

Con questo incentivo economico è possibile acquistare pc, tablet e connettività, alleggerendo la spesa alle famiglie in difficoltà.

Importo bonus didattica

L’importo del bonus didattica parte da un minimo di 200 euro fino a un massimo di 500 euro per le famiglie meno abbienti, ed è calcolato basandosi sul reddito delle stesse.

Nello specifico, i 200 euro spettano a quelle famiglie con ISEE inferiore a 20 mila euro per acquistare connessione internet veloci, mentre l’importo di 500 euro spetta ai nuclei familiari con ISEE inferiore ai 20.000 euro per acquistare PC e tablet.

Attualmente non è ancora possibile fare richiesta del Bonus didattica, poiché ancora in discussione nelle sedi di competenza, ma nelle prossime settimane potrebbero arrivare i testi ufficiali.

Didattica a distanza

La spinta maggiore per l’introduzione del bonus didattica 500 euro nel Piano Nazionale di riforma (PNR), è dovuto soprattutto dalla didattica a distanza, diventata lo strumento principale durante l’emergenza covid-19, per continuare a insegnare.

Quasi sicuramente non verrà abbandonata nel post emergenza, e il PNR prevede misure a rinforzo della formazione dei docenti e degli studenti.

Potrebbe essere prevista la realizzazione della piattaforma di didattica digitale del MIUR e la stesura di un programma formativo a distanza.

Cosa si può acquistare con il bonus 500 euro didattica a distanza?

Con il bonus didattica a distanza sarà possibile comprare computer, notebook, tablet, hardware e software mirati alla formazione, corsi online, testi e libri digitali, strumenti elettronici e digitali utili come supporto alla didattica, ad esempio webcam, mouse, penne e stampanti.

Bonus didattica 500 euro, quando arriva?

Attualmente si sta discutendo sulla proposta e non si sa quando il testo verrà approvato. Sono molti gli esponenti politici che spingono affinché questo bonus si concretizzi, in particolare, la Ministra dell’Istruzione.

Aiutare anche le famiglie meno abbienti ad avere tutti i dispositivi necessari per far studiare a distanza i propri figli, è indispensabile per garantire ulteriormente il diritto allo studio in qualsiasi condizione.

Il testo ufficiale potrebbe arrivare nelle prossime settimane, per poi essere discusso. Non ci sono certezze sulla sua approvazione, né tanto meno sulla possibilità che si concretizzi.

Ma se accadesse, verosimilmente, il bonus didattica 500 euro dovrebbe arrivare prima dell’inizio del nuovo anno scolastico in modo da dare il tempo a alle famiglie di farne richiesta, ottenerlo e utilizzarlo per l’acquisto degli hardware e dei software necessari. Si auspica un confronto quanto prima ed un eventuale disponibilità del bonus entro la fine di agosto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here