Rimborso IRPEF: ecco per cosa puoi chiederlo

Tra le svariate misure e novità varie portate dall’ultima Legge di Bilancio, molte create ed ufficializzate per agevolare diverse categorie di lavoratori e risparmiatori dopo il duro periodo portato dalla pandemia, spicca il Bonus Irpef che andrà a sostituire gli 80 €, inaugurato con il governo Renzi.

Di cosa si tratta

Frutto del taglio al cuneo fiscale, che ha rifinanziato 7 miliardi di euro, il sopracitato bonus sarà presente nelle buste paga dei lavoratori dipendenti (compresi quelli pubblici) ed assimilato che non superano la soglia dei 40mila euro annui, e può concretizzarsi in uno “sconto” IRPEF fino a 100 euro.
La misura ha richiesto una correzione che è stata apportata poco dopo l’ultima manovra di bilancio. In sostanza la misura confermata dal Bonus Renzi fino al 2020 è stata confermata anche per quest’anno, come reso evidente dal seguente schema.

Quota Bonus                     Reddito limite                 Tipologia di erogazione

100 euro al mese 28.000 euro Credito Irpef in busta paga
da 97 euro circa al mese a 80 euro 28.001 euro e fino a 35.000 euro Detrazione fiscale sui redditi da lavoro dipendente
da 80 euro fino a 0 euro da 35.001 e fino a 40.000 euro Detrazione fiscale sui redditi da lavoro dipendente

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.