Allerta Postepay, attenzione a questo tipo di ricarica: ecco cosa può accadere

0
745

Nuova allerta Postepay a causa di una truffa che viene messa in pratica da diversi malviventi. Ad essere truffati sono coloro che possono effettuare ricariche quindi, ad esempio, i tabacchi o anche direttamente le Poste Italiane. Il fatto è accaduto un po di tempo fa ma sembra che in questi giorni siano arrivate delle nuove segnalazioni. Andiamo a vedere in cosa consiste la truffa della ricarica.

Il malvivente si reca presso le agenzie convenzionate per poter effettuare una normalissima ricarica Postepay. La sua intenzione è quella di versare 500 euro sulla propria carta e, per far questo, fornisce i dati a chi sta effettuando l’operazione. Dopo aver completato tutte le varie azioni il tabaccaio si sentirà dire che l’uomo non ha i soldi in quel momento e che li avrà dimenticati in macchina.

Ecco quindi che chi sta facendo la ricarica sulla propria Postepay esce dal tabacchi e… se ne scappa. E’ accaduto per ben quattro volte qualche anno fa e su questo vi sono tantissime indagini della questura ma purtroppo la situazione non è facile da risolvere dato che si tratta di una carta prepagata.

Attenzione dunque, nel momento in cui state facendo una ricarica Postepay, a chi avete davanti. Il consiglio da seguire è quello dato da uno dei rivenditori truffati: “prima di effettuare qualsiasi operazione mi faccio consegnare subito i soldi ed in questa maniera non ho mai più avuto problemi a riguardo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here