Perchè queste 50 Lire sono rare? Ecco la verità

0
1503

Tra le innumerevoli monete appartenenti alla “famiglia” dell’oramai obsoleta Lira italiana, una delle più riconoscibili è sicuramente la 50 lire, una delle monete maggiormente diffuse della storia della Repubblica Italiana ma anch’essa inevitabilmente diventata inutile dal 2002, con l’introduzione dell’Euro.

50 lire rare

La produzione della 50 lire è iniziata nell’immediato dopoguerra, nel 1954 fino al 2001, e nonostante la vasta diffusione alcuni esemplari possono arrivare a valere molto di più di quello originale: si tratta solitamente di monete molto rare, anche se la 50 lire non conta esemplari commemorativi, a differenza di altri “tagli”.

Monete del “boom economico”

Le monete coniate dal 54 fino ai primi anni 60, ossia le prime in assoluto sono sicuramente quelle più pregiate in termini di valore economico: in condizioni particolarmente buone un esemplare realizzato tra il primo anno di produzione fino al 1962 in condizioni eccellenti vale 150 € a salire, a seconda dello stato di conservazione. Un esemplare considerabile Splendido, ossia senza difetti evidenti e praticamente mai utilizzato delle annate 1957, 1959 e 1961 vale tra i 500 e i 600 €, fino ad arrivare a oltre 1000 in condizione Fior di Conio, ossia mai utilizzata. In particolare è l’esemplare del 1958 che può arrivare a valere anche 1200 €, mentre una valutazione Splendida supera i 700 €.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here