Sconto sulle bollette: ecco cosa devi fare

0
296

Anche nel 2021 sarà possibile ottenere il Bonus Sociale, una misura sviluppata dal governo per alleggerire la spesa relativa alle forniture di energia, gas, acqua e anche alla Tari, ossia la tassa comunale dei rifiuti, per le famiglie in maggiore difficoltà economica.

In cosa consiste

Non si tratta di una sorta di rimborso o simili, quanto di un vero e proprio “sconto” che si manifesta direttamente in bolletta non in un unica soluzione ma L’importo del bonus ma suddiviso nelle diverse bollette nel periodo immediatamente successivo alla richiesta del bonus.

Chi lo può ottenere

Come accennato, la misura è dedicata a chi versa in condizioni familiari non agiate, nella fattispecie i richiedenti che appartengono ad un nucleo familiare con indicatore Isee non superiore a 8.265 euro, ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico e indicatore Isee non superiore a 20.000 euro. Per i titolari del Reddito di Cittadinanza è possibile ottenere il bonus gas e luce anche se l’ISEE supera la soglia dei 8.265 euro.
I richiedenti devono essere gli intestatari delle forniture energetica, di gas o acqua, oppure se fanno uso di una fornitura di un condominio.

Valore del bonus

Il valore del Bonus Sociale è rapportato al numero di componenti familiari del richiedente: da 1 a 2 componenti è di 125 euro, da 3 a 4 è di 148 mentre per più di 4 componenti arriva a 173 €.

Come ottenerlo

Rispetto al 2020, i richiedenti non saranno obbligati a fare richiesta presso un Caf o patronato per compilare la domanda, ma sarà sufficiente che ogni cittadino o nucleo familiare presenti la DSU, dichiarazione sostitutiva unica per poter ottenere un ISEE aggiornato. Questo permetterà di ricevere lo sconto direttamente in bolletta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here