Il cambio euro-dollaro è il più importante al mondo. Quando lo si nomina, si chiama in causa l’interesse di tantissimi investitori. Se vuoi scoprire come sono andate le cose negli ultimi giorni e qualche consiglio per investire nel prossimo futuro, nelle prossime righe puoi trovare alcuni preziosi consigli.

Cambio euro-dollaro: come sono andate le cose di recente

Quando si parla del cambio euro-dollaro, EUR/USD sulle piattaforme di trading online, è necessario ricordare che, negli ultimi giorni, il mercato ha assistito a un movimento che, a ragione, si può definire scarso.

Per quanto riguarda i mesi passati, invece, si può parlare di un movimento rialzista risalente a novembre, periodo durante il quale un singolo euro era arrivato a valere 1,2349 dollari.

Cosa ci si aspetta per il prossimo futuro? Per rispondere è necessario chiamare in causa il livello 1,2125. Il suo superamento, secondo gli analisti, rappresenta un possibile preambolo a una fase rialzista.

Queste informazioni sono fondamentali per chiunque voglia investire sul mercato Forex, ossia quello delle valute. Esempio più famoso di mercato Over The Counter, permette di guadagnare speculando sulle variazioni di prezzo di varie coppie di valute.

Cosa serve per investire sul cross valutario EUR/USD? Vediamolo nelle prossime righe di questo articolo.

Come investire sul cambo euro-dollaro?

La principale alternativa per investire sul cambio euro-dollaro senza spendere cifre eccessive sono i CFD (Contracts for Difference). Questi strumenti derivati gratuiti hanno il vantaggio di consentire di speculare sulle variazioni di prezzo di un asset – in quanto caso la coppia valutaria – senza bisogno di acquistarla concretamente. Ecco le alternative che si possono considerare:

  • Apertura di una posizione long o di acquisto nei casi in cui si prospetta un aumento di prezzo.
  • Apertura di una posizione short o di acquisto nell’eventualità contraria.

Nel momento in cui si indovina l’andamento dell’asset, è possibile guadagnare. Ovviamente non bisogna procedere a caso, ma avvalersi dell’aiuto di:

  • Analisi tecnica, grazie alla quale è possibile studiare i movimenti di prezzo di un asset dal punto di vista matematico e statistico.
  • Analisi fondamentale, disciplina che li studia sulla base di specifiche condizioni di mercato (si prende in considerazione per esempio l’effetto dei dati dell’inflazione sul valore di una determinata moneta).

Un’ulteriore opzione da seguire è il Copy Trading, ossia il sistema brevettato che consente di replicare automaticamente e gratuitamente quanto fatto da investitori di successo che hanno condiviso i loro risultati. Da non dimenticare è anche il fatto di utilizzare i broker giusti, ossia quelli con licenza CySEC e autorizzazione da parte della CONSOB.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here