Bonus Universitari INPS: ecco come richiederlo

Il Bonus Universitari INPS è un sostegno economico rivolto a coprire parte delle spese di specifiche categorie di studenti universitari: viene preso in esame per l’occasione il biennio 2018/2019 e bisogna rispettare precisi requisiti per ottenere il Bonus che può arrivare fino a 2000 €.

Chi può richiederlo

Come comunicazione ufficiale dell’INPS, il Bonus Universitari è un “bando di concorso ‘Borse di studio per corsi di laurea e corsi universitari di specializzazione post lauream’, riservato ai figli o orfani ed equiparati, dei dipendenti e pensionati iscritti al Fondo Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, al Fondo gestione Assistenza Magistrale e al Fondo ex Ipost” e quindi possono parteciparvi esclusivamente gli studenti di età non superiore a 32 anni, e chi non ha già vinto non essere del Bando INPS “Collegi Universitari”, oltre a non aver già usufruito già di bonus da parte dell’Istituto, dallo Stato, dagli Enti
regionali o da altre Istituzioni pubbliche o private di valore superiore al 50 % dell’importo della borsa di studio messa a concorso.

E’ inoltre necessario che il richiedente abbia conseguito una media ponderata minima di 24/30, aver conseguito tutti i crediti previsti dagli ordinamenti dei rispettivi corsi o del proprio piano di studi relative al periodo preso in esame e di aver sostenuto tutti gli esami previsti.

Come ottenerlo

Sarà possibile presentare la domanda per l’ottenimento del Bonus fino alle ore 12.00 del 1° marzo 2021, essere in possesso di un account sul portale dell’INPS, e ricercare nel motore di ricerca interno “Borse di studio universitarie”.
Il modulo può essere scaricato sempre dal portale dell’INPS cercando il termine “AS150”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.