La Postepay è sicuramente uno degli strumenti finanziari più utilizzati in tutta Italia e per questo motivo siamo certi che ce ne sia almeno una in ogni casa. E’ facile da utilizzare ed addirittura può avere un IBAN dedicato. Infatti, se si sceglie una Postepay Evolution, si avrà anche a disposizione un IBAN sul quale ricevere bonifici o, addirittura, accreditare il proprio stipendio.


Ti potrebbe interessare: Migliori carte prepagate

Dal nostro network:
[wp-rss-aggregator category="conti-e-carte"]

Per attivare una Postepay ci basterà recarci presso un qualsiasi ufficio postale e richiederne l’attivazione. Avremo dei moduli da compilare e la nostra carta prepagata arriverà direttamente a casa nostra nel giro di pochi giorni. E’ molto semplice anche ricaricare una Postepay dato che serve semplicemente recarsi o ad uno sportello delle Poste o, ancora più semplice, presso un qualsiasi tabacchi.

Quando non usare la Postepay

Ma adesso torniamo all’argomenti principale di questo articolo e vediamo quando non devi usare la Postepay. Vi sono infatti dei pagamenti molto rischiosi da effettuare che potrebbero farci perdere tanti soldi. E’ il caso dunque di andare a vedere più da vicino la situazione all’interno della quale potremmo cascare.

Ogni giorno, come abbiamo già detto, utilizziamo la nostra Postepay per effettuare dei pagamenti, sia online che offline. Proprio per quelli che facciamo in rete dobbiamo sempre avere un pizzico di attenzione in più. Dovremo infatti assicurarci che il sito sul quale stiamo effettuando il pagamento sia sicuro.

Non è raro imbatterci in siti web che non abbiano la giusta certificazione per poter processare dei pagamenti. Infatti, nel caso in cui un sito web sia sprovvisto di SSL (ovvero il certificato di sicurezza), non è da escludere che gli stessi proprietari possano entrare in possesso dei dati sensibili della Postepay. Per questo motivo bisognerà sempre accertarsi che il sito sul quale stiamo navigando abbia il giusto certificato perchè altrimenti rischiamo di cadere in una vera e propria trappola.

Solitamente è direttamente il browser, in base a quello che utilizziamo, a comunicarci che un sito sia sicuro o meno. Nel caso in cui, però, stiamo utilizzando un browser nuovo o non comune allora dobbiamo sempre stare molto attenti a dove effettuiamo i nostri pagamenti con Postepay.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here