Nuovo bonus da 800 euro: ecco a chi spetta

I Bonus erogati dall’esecutivo di turno permettono nella maggior parte dei casi a specifiche categorie di cittadini colpiti più duramente da situazioni come la pandemia: il 2020 è stato per certi versi quello con il maggior numero di agevolazioni proprio a causa del Covid-19, agevolazioni concepite principalmente per far ripartire l’economia, che è ha subito inevitabilmente gli effetti negativi dell’assenza dei consumi.

Anche l’attuale governo Draghi, pur modificando alcune tipologie di Bonus, ha sostanzialmente confermato questa linea, anche perchè gli effetti del covid sono tutt’ora percepibili. L’esecutivo capitanato dall’ex presidente della Banca centrale europea si è adoperato anche in agevolazioni non direttamente collegate alla pandemia, come il Bonus genitori separati, che dovrebbe essere confermato per l’inizio del 2022.

Nuovo bonus da 800 euro: ecco a chi spetta

Si tratta di una misura economica specificamente dedicata ad un genitore separato o divorziato che vive una condizione di disagio economico e quindi in difficoltà a pagare “gli alimenti”. Il Bonus potrà venire erogato solo per uno dei due genitori che hanno difficoltà a sostenere le spese di mantenimento del figlio o dei figli.

Questa forma di aiuto sarà con tutta probabilità calcolata attraverso l’ISEE del nucleo familiare, quindi la somma di 800 euro rappresenterà la cifra massima, che progressivamente sarà adattata a seconda delle situazioni.

I criteri saranno comunque definiti in un secondo momento. L’inserimento di questa tipologia di bonus è stata fortemente caldeggiata dal leader della Lega Matteo Salvini.

Quando sarà disponibile?

Non prima dell’inizio del 2022 visto che il testo relativo dovrà essere associato al Decreto Fisco, e questo deve “passare” attraverso l’ok del Presidente del consiglio per l’applicazione nel decreto attuativo. Questo provvedimento arriverà entro 60 giorni dall’approvazione del decreto Fisco.

Per l’inizio del 2022 quindi tutti i criteri ed i requisiti saranno con tutta probabilità resi ufficiali. Si tratta comunque di una forma di sostentamento aggiuntivo sicuramente ben accetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.