Se hai le 1000 lire di Giuseppe Verdi diventi ricco: ecco il valore odierno

Giuseppe Verdi è stato non solo uno dei più grandi compositori ed autori musicali del nostro paese, ma anche una figura molto importante dal punto di vista storico e culturale, grazie alla sua influenza durante il Risorgimento, rappresentando una figura storica in quella che poi diventerà l’Italia unita.

Furono anche i canti del compositore emiliano ad influenzare l’identità nazionale di un paese unito. Nel corso della sua lunga vita e carriera Verdi ha attraversato quindi una fase storica molto importante e questo ha portato il nostro paese a intitolargli numerose piazze, vie, monumenti oltre che due emissioni di banconote.

1000 lire Giuseppe Verdi

Verdi ha infatti è presente su ben due emissioni dal valore di 1000 lire, la prima stampata dal 1962 al 1969, e la seconda dal 1969 fino al 1981.

Entrambe le versioni presentano l’effige del compositore sulla parte destra della banconota anche se hanno un aspetto molto differente.

Ecco il valore odierno

La prima serie riporta una prima parte di seriale situato sulla parte sinistra, in alto della banconota, e la seconda parte a destra, che determina anche il grado di rarità.

Le prime databilit 1962 hano un dal seriale compreso tra A42 ed L43 hanno un valore compreso tra i 25 ed i 300, a seconda delle condizioni di conservazione. Come per le banconote nate successivamente, le serie sostitutive, riconoscibili per la prima lettera X o Z sono ancora più interesanti visto che partono da una valutazione di 30 ai 350 euro; ancora più interessanti le Z08, Z09, Z10, X14 che hanno un valore tra 450 e i 750 euro, se in condizioni Fior di Stampa. Condizioni peggiori di conservazione influiscono parecchio sull’eventuale valore.

giuseppe verdi 1000 lire

Sensibilmente meno rare quelle della seconda serie, ma comunque interessanti:

Molte di queste valgono pochi euro ma che fa parte della serie sostitutiva, riconoscibile per la XA come prima lettera del numero di serie, possono valere cifre interessanti: una XA che termina con M può valere dai 50 ai 200 euro, se finisce con G o H, il valore è sensibilmente più alto e può raggiungere e superare i 200 euro.

giuseppe verdi 1000 lire

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.